Paola Barale non riesce a riprendersi | Ecco perché è scomparsa definitivamente

0
226

C’è una drammatica crisi d’amore dietro la scomparsa di Paola Barale dai radar dello spettacolo. Cos’è successo e perché non la vediamo più.

Paola Barale è uno di quei personaggi del mondo dello spettacolo che sono riusciti a capitalizzare al massimo un aspetto fisico gradevole e una personalità spigliata. E non molto di più, e questo va a suo merita.

Del resto, in TV la Barale era arrivata per caso. Dopo aver studiato a Torino all’Istututo Superiore di Educazione Fisica, Paola Barale viene cooptata come sosia di Madonna, alla Domenica In di Mino D’Amato. Siamo nel 1988. Da allora la Barale ha avuto una carriera dignitosa di valletta, qualche conduzione, molte ospitate. E due amori che ne hanno segnato la vita.

Paola Barale e l'ex marito Gianni Sperti | Web Source
Paola Barale e l’ex marito Gianni Sperti | Web Source

Il primo è quello per Gianni Sperti, ballerino di Maria De Filippi e oggi “opinionista” di Amici. La Barale conosce Gianni Sperti nel 1995, durante un programma di Gerry Scotti. Sperti è una personalità vivace e discussa, secondo molti gay, anche se lui non lo ha mai chiaramente dichiarato. Si sposano. Sperti vuole un figlio da lei ma lei non vuole un figlio da lui. 

Leggi anche -> Carlo Conti, la decisione che sobbalzare i fans: “Ecco perché lascio definitivamente”

I rapporti della coppia, del resto alquanto improbabile si impantanano così e arrivano del tutto al capolinea quando la Barale conosce Raz Degan, il fotomodello israeliano. Raz Degan, giudicato uno degli uomini più belli del mondo, è un’altra personalità tormentata anche se, per quanto se ne sa, non riguardo all’identità sessuale. Raz è un fotomodello che, data la sua personalità anticonformista, ama le donne. Ma vive nel trauma del suo passato militare.

Paola Barale e Raz Degan | Web Source
Paola Barale e Raz Degan | Web Source

Leggi anche -> Matteo Bocelli, il figlio del grande Andrea è finito nel fango | In cerca della strada da seguire

Il ricordo degli anni passati sotto le armi lo ossessiona e la ferita di una personalità troppo a lungo compressa lo induce a una profonda sete di libertà, che si esprime in tre direzioni, principali: la bandana che porta in testa, simbolo di libertà, il bisogno di natura selvaggia (possibilmente amazzonica) e il rifiuto di sposarsi.

Stavolta è la Barale che si trova davanti a un muro, con le sue aspettative matrimoniali tarpate e deluse.

La crisi su Instagram e la crisi personale

Nel 2015, Paola Barale annuncia la rottura con Raz dalle pagine di Instagram. Ed è una rottura dolorosa e definitiva, profonda, almeno quanto è profondo il loro legame e complessa da gestire, come sono complesse le loro personalità e attese.

Leggi anche -> Nancy Brilli, l’incubo più grande della sua vita: “Non volevo crederci, serviva un miracolo”

Dopo l’esplosione del loro rapporto, Raz si è stancamente trascinato di reality in reality senza riuscire a far decollare la sua carriera di interprete drammatico.

Paola Barale in una delle sue numerose ospitate | Web Source
Paola Barale in una delle sue numerose ospitate | Web Source

Leggi anche -> Chi c’era al fianco di Paolo Bonolis prima di Luca Laurenti? In pochi se la ricorderanno

Della Barale restano qualche ospitata e poi il nulla. Un grande buco nero, come quello che le è rimasto dentro dopo la rottura con Raz.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here