Paola Ferrari, la notizia che sconvolge i telespettatori | Nessuno se lo aspettava

0
166

Dopo anni di onorato servizio in moltissimi programmi sportivi, la pioniera delle giornaliste calcistiche Paola Ferrari ha preso una decisione che potrebbe renderla impopolare. Vediamo qual è.

Paola Ferrari nata a Milano nel 1960, grazie alla sua bellezza esordisce come attrice di fotoromanzi.

I suoi primi passi nella televisione nazionale li muove in una trasmissione entrata nella storia, Portobello, condotta da un indimenticabile presentatore protagonista, suo malgrado, di una storia personale infelice: Enzo Tortora.

Paola Ferrari
Paola Ferrari telefonista di Portobello (Instagram)

La passione per lo sport ce l’ha sin da ragazzina e, assunta in RAI, sarà la prima donna in assoluto a condurre trasmissioni sportive e, soprattutto di calcio.

Leggi anche -> Scontro tra giornalisti sportivi, Paola Ferrari: “Sono stata invadente”

E’ lei a rompere il tabù del conduttore uomo della trasmissione/rito della domenica 90° minuto ed è ancora lei che ha in mano programmi come La domenica sportiva e Dribbling, che conduce con giornalisti come Marco Mazzocchi e campioni come lo scomparso Paolo Rossi.

La regina della domenica sportiva
La regina della domenica sportiva (Instagram)

Paola non ha mai fatto mistero che ci sia un atteggiamento maschilista e omofobo nel giornalismo sportivo e che, alcune scelte di sedicenti giornaliste che usano il proprio corpo per fare carriera più velocemente non sia di aiuto.

Leggi anche -> Crisi Can Yaman e Diletta Leotta: spunta il terzo uomo

Proprio di recente, la Ferrari he espresso di provare rabbia per queste ragazze, aprendo una polemica con il volto (e non solo quello) di DAZN, Diletta Leotta.

Leggi anche -> Dopo Anna Tatangelo anche Diletta Leotta mette gli occhi su un cantante 

Secondo la sua opinione la Leotta non può rappresenta le giornaliste italiane, l’unica persona che Diletta può rappresentare, oltre a sé stessa, è un personaggio a lei simile: Belen.

Leggi anche -> Belen Rodriguez: da com’era a com’è

La decisione

Paola Ferrari ha dichiarato come non si senta più gradita nell’azienda, la RAI, per cui ha lavorato con soddisfazione e successo per tantissimi anni. Da più parti le sarebbero arrivate voci di una sua presunta “maggiore” età e che, in virtù di ciò, abbia deciso di abbandonare il suo ruolo per dedicarsi ad altro.

Leggi anche -> La profonda delusione di Milly Carlucci, l’abbandono dopo 15 anni

Un'affascinante Paola
Un’affascinante Paola (GettyImages)

Tutto questo, però, solo dopo i mondiali in Qatar.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here