Gianluca Vacchi è libero: scampata la condanna a 4 anni e 6 mesi | Assolto perché estraneo ai fatti

0
76

L’influencer Gianluca Vacchi, a distanza di 20 anni dal processo per banca rotta nel caso Parmalat. Ad oggi è stato assolto, ecco il motivo.

Gianluca Vacchi  è nato a Bologna il 05/08/1967. Benestante di famiglia, suo padre Marco Vacchi ha fondato l’IMA S.p.A, società quotata in borsa per 1,1 miliardi di euro e che si occupa della creazione di componenti di plastica.

Gianluca Vacchi (web source)
Gianluca Vacchi (web source)

Gianluca si è laureato in Economia e Commercio e ha iniziato la sua attività lavorativa presso l’azienda di famiglia, dove lavora anche suo fratello Alberto Vacchi che è l’amministratore delegato dell’azienda.

Dopo il compimento dei 29 anni, decide di prendere una sua strada, lasciando l’azienda di famiglia dove lavorava.

Oggi è un personaggio pubblico e un imprenditore, noto per contenuti condivisi sui social (Instagram principalmente) dove mostra la sua ricchezza, si esibisce in danze accattivanti e mostra il suo fisico sempre ben curato.

I suoi video pubblicati sono visitati sia da altri personaggi che da persone comuni; spesso giovani nel secondo caso.

Oltre ai video con i contenuti sopra citati e a essere un imprenditore di successo, Gianluca Vacchi è conosciuto per i suoi contenuti musicali come deejay. Nel 2016 ha pubblicato la canzone: “Love”, diventata poi un tormentone.

Per molte persone che riescono a raggiungere un benessere economico, Gianluca Vacchi rappresenta un idolo da copiare.

Potrebbe interessarti >>>L’influencer Giulia De Lellis: ecco quanto guadagna su Instagram

Perché è stato assolto

Dopo la condanna a quattro anni e sei mesi in primo grado in appello a Bologna, la decisione su Vacchi nel 2014 fu annullata per essere un fatto diverso da quello contestato.

Per Vacchi difeso dagli avvocati: Tulio Padovani, Andrea Soliani e Guido Magnisi è stata pronunciata l’assoluzione.

Dopo la conclusione del processo secondo l’avvocato Magnisi, il suo assistito: Gianluca Vacchi è estraneo alle vicende riguardanti le aziende coinvolte in problemi economici e finanziari.

Sulla vicenda Parmalat, Gianluca Vacchi racconta che nel momento più difficile, gli vengono sequestrati 120 milioni di euro dal Pm. Questa somma rappresentava l’intero patrimonio di Vacchi nel 2012. A questi soldi, vengono poi aggiunti altri 50 milioni in Appello.

Negli anni seguenti alla conclusione del processo di accusa, inizia il cambiamento della vita di Gianluca Vacchi. Egli si reinventa attraverso i social; Instagram in particolare come scritto sopra nell’articolo.

Gianluca Vacchi in tribunale (web source)
Gianluca Vacchi in tribunale (web source)

Potrebbe interessarti>>>Cecchi Paone divulga la sua scoperta: “Miglioreremo la salute dell’umanità” | Ma scoppia la rissa sui social

Potrebbe interessarti>>>Andrea Damante prende le distanze da Giulia De Lellis: altro colpo per l’influencer

Lavora e collabora con alcuni marchi internazionali e inizia il lavoro come deejay a livello mondiale. Secondo le sue dichiarazioni, tutto questo è stato possibile grazie alla sua forza e tenacia in un momento così difficile come quello appena passato dopo il processo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here