Amanda Lear, la conferma shock: “..ho fatto l’amore con un minorenne….”

0
435

Amanda Lear risponde all’autobiografia-confessione di Miguel Bosé. La risposta racconta di una storia a dir poco incredibile. Ecco cosa è successo, ma soprattutto perché.

Amanda Lear: una donna che è stata capace di attraversare il tempo rimanendo costantemente avanti. Impossibile etichettarla: compagna e amante di artisti come Salvador Dalì e David Bowie, musa ispiratrice, cantante, donna di spettacolo, icona erotica, donna divertente ed ironica. 

 Leggi anche -> Barbara D’Urso: l’amore per la Spagna e il flirt con Bose’

Miguel Bosé da giovane | Web Source
Miguel Bosé da giovane | Web Source

Nata nel 1939 (o almeno così si dice), le sue dichiarazioni non cessano di far rumore anche oggi che si è ritirata a vita quasi-privata. In una recente intervista è stata chiamata a rispondere di un episodio alquanto scandaloso, raccontato da Miguel Bosé nella sua autobiografia (sì, anche lui ne ha scritta una). 

Leggi anche -> La Talpa torna in tv: ecco chi condurrà il programma 

Miguel Bosé nasce nel 1956 a Panama da due genitori che non esita a definire “mostri”.

Tutti insieme appassionatamente: Dal, Miguel e Dominguin | Web Source
Tutti insieme appassionatamente: Dal, Miguel e Dominguin | Web Source

Sono l’attrice Lucia Bosé e la star della corrida: il torero Dominguin. E’ un “matrimonio affollato”, come è stato in altre occasioni definito. Il padre, in particolare, prototipo del macho playboy, non solo si circonda di innumerevoli amanti, scelte tra le donne più belle e in vista e del tempo. Ma ne fa ampia pubblicità.

Leggi anche -> Barbara D’Urso, un dolore immenso: il lutto tremendo che l’ha colpita

Come succede talvolta ai bambini sensibili, figli di genitori troppo ingombranti, Miguel cresce introverso, insicuro. Persino vagamente effeminato. Per il terribile e tradizionalissimo padre tutto ciò è fonte di drammatica inquietudine, perlomeno nei momenti non frequenti che dedica alla famiglia.

Leggi anche -> Gabriel Garko e Manuela Arcuri, il retroscena dopo anni: “Con lei ho fatto di tutto…”

Benché il figlio sia ancora minorenne decide di “correggerlo” e di iniziarlo alla vita amorosa in modo talmente pirotecnico da annichilire le sue “temibili” tendenze gay. Ed è qui che entra in scena Amanda Lear: donna sensuale e carismatica, a quel tempo notissima come amante e ispiratrice di Salvador Dalì. Un’icona della femminilità conturbante, un fuoco incontrollabile, una bomba del sesso che nelle intenzioni del padre deve annichilire il figlio, e in un certo senso “purificarlo” alla sua fiamma. 

“Mi stupisce che lo abbia raccontato, ma…”

E’ un’impresa che Amanda accetta e, conoscendola, è facile immaginare che trovi estremamente divertente. L’occasione si presenta alla villa di famiglia, durante una passeggiata nel parco. Lo ha raccontato Bosé stesso nella sua biografia.

“Mi stupisce che l’abbia raccontato” ha dichiarato Amanda Lear in una recente intervista a Verissimo “ma se l’ha fatto vuol dire che ne ha serbato un buon ricordo”, ha concluso col suo classico sorriso felino.

Purtroppo per il padre l’episodio, senz’altro piacevole e inaspettato per l’imberbe Miguelito, non è servito a conseguire l’obiettivo sperato da Dominguin.

Miguel Bosé oggi | Getty Images
Miguel Bosé oggi | Getty Images

Miguel ha fatto coming out nel 2013, raccontando una verità che tutto il mondo del resto conosceva benissimo (con l’eccezione, forse, delle sue fan più sfegatate).

Oggi ha quattro figli avuti da maternità surrogata e c’è da sperare che si stia dimostrando un padre migliore di quello che ha avuto lui.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here