Andrea Pirillo: chi è lo youtuber milionario con la Ferrari a 20 anni | Ecco come ha fatto

0
353

Andrea Pirillo ha solo vent’anni ma ha già tutte le auto e moto che voi potreste sognare in una vita. La sua carriera comincia con una GoPro piazzata sul casco.

Andrea Pirillo ha poco più di 20 anni. È nato a Bologna nel 1988. Studia ancora marketing, anche se ormai meriterebbe più di un master honoris causa per la capacità di utilizzare le attese dei consumatori (o nel suo caso dei viewer) per ricavarne ingenti profitti. In cattedra, a questo punto, dovrebbero chiamare lui.

Andrea Pirillo e la sua Ferrari Portofino | Web Source-2
Andrea Pirillo e la sua Ferrari Portofino | Web Source

La sua carriera di Youtuber milionario comincia nel modo più semplice: appiccicando una GoPro sul casco e cominciando a girare in moto. Diventa così un vlogger, acrononimo di “video blogger”. Siamo nel 2011, ormai circa dieci anni fa. Andrea fa quello che i ragazzi hanno sempre amato fare in moto.

Impenna, fa evoluzioni improbabili. Ma mentre un tempo queste cose si facevano dal vivo, per guadagnare l’ammirazione di amici e potenziali fidanzate (perlomeno quelle più amanti del  brivido a bordo di una moto), e sempre a rischio che intervenissero i vigili, sequestrando moto e patente, Andrea ha l’idea vincente. Mostrare le sue imprese motoristiche a tutti, attraverso un canale youtube. Che comincia subito a fare furore.

Una delle impennate che hanno reso famoso Andrea Pirillo | Web Source
Una delle impennate che hanno reso famoso Andrea Pirillo | Web Source

Leggi anche -> Walter Nudo va a sbattere durante la diretta Instagram  | Il video dell’incidente

I numeri sono impressionanti. Oggi, al suo canale sono iscritti più di 500.000 follower. Oltre 300.000 su Instagram (un canale meno adatto ad apprezzare le acrobazie motoristiche, forse). E come tutti gli youtuber/influencer, Andrea ha due grossi fonti di reddito: una è quella che Youtube gli fornisce direttamente, girandogli parte degli introiti che realizza con la pubblicità sui sui canali. L’altro è la collaborazione con le aziende, che corrono a riempirlo di mezzi, accessori e soldi, perché lui li mostri e li apprezzi sul suo canale.

Leggi anche -> Al Bano si innamora di nuovo: lei è una trentenne molto “rifatta” e ha pagato tutto lui

Insomma il ragazzo si diverte parecchio. Ma quello che impressiona sono i risultati economici di ciò che era cominciato come un gioco. Un pazzesco flusso di denaro che si esprime in un garage che molti, anche piuttosto benestanti, possono solo sognare e invidiare.

Una Ferrari Portofino ma anche molto altro.

Andrea Pirillo con una delle sue moto | Web source
Andrea Pirillo con una delle sue moto | Web source

 Leggi anche -> Michael Schumacher: la notizia che tutti aspettavamo | La rivelazione del suo migliore amico

Il pezzo pregiato del garage di questo ventenne decisamente smart è una fantastica Ferrari Portofino. Una macchina da 199.000 euro. A differenza degli altri suoi giocattoli Andrea non l’ha (ancora) elaborata e modificata, altro filone di successo del suo canale.

Del resto non è facile “migliorare” una vettura che nasce già custom, verniciata in rosso portofino. Sotto il suo cofano romba poderoso un V8 biturbo da 3900cc, capace di sviluppare 600 cavalli. Le prestazioni sono una semplice conseguenza: da 0 a 100 in tre secondi e mezzo e una velocità massima di 320 km/h, autovelox permettendo.  

Leggi anche -> Sua maestà la regina Elisabetta: ecco cosa può e non può fare la sovrana rispetto a noi “comuni mortali”

Di fronte alla star del cavallino, gli altri bolidi di Andrea Pirillo scompaiono un po’, ma li citiamo lo stesso: Una BMW M2 competition (da lui ulteriormente elaborata) e tre moto. Si tratta di un Fantic XE 125, un  KTM 690 SMC R e infine come ultimo giocattolo un Piaggio Zip SP 50, con cui gira per Bologna. 

Lui si diverte a comprarli e a guidarli su e giù per youtube. I suoi fan si divertono a guardarlo divertire. Alla fine sono tutti contenti così.

Quale forma migliore di marketing si potrebbe immaginare?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here