Rosario Fiorello: ecco chi è la donna che lo ha salvato dall’inferno della tossicodipendenza

0
295

Tutti noi conosciamo Rosario Fiorello, il fantastico showman, ma pochi conoscono il suo passato tra vizi e droga e l’aneddoto relativo alla donna che gli ha salvato la vita. Ecco cosa è successo.

Rosario Tindaro Fiorello, nato a Catania il 16 Maggio 1960, è uno dei cantanti e conduttori, nonché comico, showman e cabarettista  molto amato dagli italiani.

Come ha cominciato

Da ragazzo trascorre l’estate a vendere verdura con l’Ape per uno stipendio bassissimo, 500 lire al giorno e nel frattempo matura la decisione di fare altri lavori per arrotondare come il muratore, il barbiere, il falegname e l’idraulico.

Rosario Fiorello (web source)
Rosario Fiorello (web source)

Nel 1975 attraverso l’ufficio collocamento, ha l’opportunità di lavorare con la Valtur nei loro villaggi turistici, inizialmente come facchino di cucina, man mano crescendo e avanzando di carriera all’interno dell’organizzazione.

Potrebbe interessarti>>> Da star dei “Cesaroni” all’inferno della dipendenza | Come sta oggi Matteo Branciamore

Diventa quindi aiuto cuoco, cameriere e poi barman, portandosi a casa uno stipendio maggiore di quello del padre di oltre 1 milione e 150mila lire.

La direzione del villaggio turistico gli propone di sostituire un suo collega malato, esibendosi nel bar dell’albergo e riscuotendo un grande successo con la sua imitazione di Raffaella Carrà.

Con il passare del tempo conquista sempre più fiducia e notorietà in quell’ambito e nel 1986 debutta ufficialmente sul piccolo schermo nel programma di Pippo Baudo, “Fantastico”, rampa di lancio di molti dei comici e attori della televisione italiana.

Potrebbe interessarti>>>Dopo Benigni e Fedez, arriva la dedica d’amore di Fiorello

La donna che lo ha salvato

Il successo porta il giovane Rosario Fiorello a vivere una vita esagerata facendo uso di droghe e passando da una donna all’altra come le api con i fiori.

E’ proprio Fiorello durante un’intervista a raccontarci chi sia il suo angelo custode con alcune dichiarazioni che hanno colpito il cuore degli spettatori.

“Era la metà degli anni ’90, giravo con guardie del corpo, addetto stampa e segretarie. Avevo fidanzate da rotocalco e storie da una botta e via. Non parlavo più con nessuno, tiravo cocaina. Mi sentivo un duro invece ero un pupazzo”.

Dopo poco tempo, rivela di essersi reso conto che la mondanità che inseguiva gli faceva solo del male e che stava andando tutto a rotoli, ed è stato li che ha conosciuto la donna della sua vita.

Ebbene sì, la donna che ha salvato Rosario Fiorello è proprio la moglie, Susanna Biondo, con cui si è sposato nel 2003 e dalla quale ha avuto Angelica, la sua unica figlia.

L’arrivo di Susanna all’interno della vita di Fiorello è stato come un intervento divino, facendogli rendere conto che la vita è una e che non poteva sprecarla in questo modo.

E continua:

“Se oggi sono tornato ad essere un uomo normale, se ho capito che la mondanità va vissuta solo quando è strettamente necessaria, se ho imparato a bilanciare la mia vita distinguendo nettamente tra mondo dello spettacolo e quotidianità, devo dire grazie solo a Susanna”.

Rosario Fiorello e Susanna Biondo (web source)
Rosario Fiorello e Susanna Biondo (web source)

Potrebbe interessarti>>> Heather Parisi, una confessione agghiacciante sul passato: “In Italia avevo davvero toccato il fondo”

La nostra vita non è scritta, siamo noi gli artefici del nostro destino decidendo anche in che modo vogliamo vivere la nostra esistenza e sicuramente molti di voi proprio come Fiorello, vogliono viverla insieme alla propria famiglia ed alla donna amata. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here