Dopo 10 anni dalla morte, casa Vianello è sempre abitata. Sapete chi ci vive ora?

0
1031

Sandra e Raimondo. Raimondo e Sandra. Una coppia tanto giocosamente conflittuale quanto inseparabile. A distanza di 10 anni dalla morte, la loro casa è più viva che mai. Ma chi la abita ora?

Quello di Raimondo Vianello e Sandra Mondaini è un amore che ha fatto la storia della TV e che segnerà per sempre la memoria degli italiani.

Dai tempi della TV in bianco e nero i loro battibecchi divertono e rispecchiano la vita di tantissime coppie, che da loro (almeno si spera) hanno imparato a risolvere le loro divergenze con intelligenza e ironia.

Sandra e Raimondo negli anni '60 | Web Source
Sandra e Raimondo negli anni ’60 | Web Source

Leggi anche -> “Maurizio Costanzo mi tradiva con un’amica e l’ho scoperto in casa mia” | Il drammatico racconto

Raimondo nasce a Roma nel 1922 (morirà a Milano nel 2010) ed è stato attore comico e conduttore televisivo, creando una categoria di showmen, a cavallo tra pellicola e teleschermo, che avrebbe fatto da modello nei decenni successivi. La sua personalità è ironica, scanzonata. Un uomo che affronta le difficoltà della vita senza mai prenderla troppo sul serio e creando momenti di comicità irresistibile. Ma sempre raffinata e basata sull’understatement, con uno stile più britannico che italiano. Un modello diverso da quello eccessivo e gigione del comico formato nell’avanspettacolo.

Raimondo e Sandra con i figli adottivi | Web Source
Raimondo e Sandra con i figli adottivi | Web Source

Leggi anche -> Zelig: svelata dopo anni l’identità misteriosa di uno dei protagonisti del programma

Sandra Mondaini è il suo complemento ideale. Se non l’avesse incontrata e sposata nella vita, avrebbe dovuto farlo almeno nel teleschermo. Nella classica ricetta della coppia comica è impossibile dire chi dei due sia il comico e chi la spalla. I ruoli sono fluidi e la personalità insistente e petulante di Sandra illumina i silenzi e le espressioni perplesse di Raimondo, o viceversa. Sandra Mondaini non è una milanese di adozione come Raimondo ma una meneghina purosangue, che porta nel suo accento e nel suo modo di esprimersi tutto il carattere un po’ “rompiballe “ della metropoli lombarda. Muore anche lei nello stesso anno di Raimondo. Era nata, ovviamente a Milano, nel 1938.

Leggi anche -> Amadeus “tradito” dai social: ama un’altra donna | Ecco chi è la giovanissima

Raimondo Vianello e Sandra Mondaini: la loro casa è più viva che mai | Web Source
Raimondo Vianello e Sandra Mondaini: la loro casa è più viva che mai | Web Source

Sandra e Raimondo sono stati una coppia eterna ma senza figli naturali. Hanno scelto di adottarne due: Edgar e Rosalie. Due ragazzi filippini. 

Ma per trovarli non è stato necessario fare lunghi viaggi d’adozione: i due ragazzi erano già lì vicino, figli della coppia filippina che lavorava in casa loro. 

Una scelta affettuosa ed eccentrica, che ha trasformato in famiglia un rapporto di lavoro e che ha offerto sicurezza economica ai due ragazzi molto amati. Più nipotini, in verità, che figli per l’ormai anziana coppia.

Leggi anche -> Antonella Clerici e l’aneddoto su Sanremo 2010: ecco cosa le disse un cantante 

Casa Vianello è più viva che mai

Nella casa di Segrate dove sono cresciuti, i due ragazzi continuano a vivere ancora oggi, mentre i genitori sono tornati nelle Filippine. In onore dei genitori adottivi, e in loro memoria, i due ragazzi hanno aperto una Onlus.

Discretamente e generosamente: con uno stile che sarebbe sicuramente piaciuto a mamma Sandra e papà Raimondo.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here