Georgette Polizzi e la drammatica storia: “Mi ha violentata per anni” 

0
109

La storia di Georgette Polizzi fa capire l’incubo vissuto dalla donna per anni. Le lacrime non fanno che riportare il dolore a galla 

Un passato tutt’altro che roseo, quello di Georgette Polizzi. Quello che racconta a Storie Italiane è da brividi e fa percepire il grande dolore provato dalla donna per anni. Georgette a soli 15 anni, è finita in ospedale per i vari abusi subiti sul suo corpo. Un periodo davvero difficile che è stato anche molto complicato da riuscire a superare in seguito.

Georgette Polizzi

Inizia così il suo racconto, con parole drammatiche che ci fanno capire tutto il suo dolore. “Il problema più grande nasce dal fatto che quando sei bambina credi di meritarlo, di essere picchiata, le sigarette spente addosso… pensi che sia tutto normale”. Quando era a scuola, addirittura, chiedeva lei stessa alle sue compagne se anche loro vivevano la stessa vita. Se avessero mai avuto le stesse punizioni.

LEGGI QUI >>> Fabrizio Corona spara a zero su Aurora Ramazzotti: ecco il perché 

Georgette Polizzi ha ancora oggi dei ricordi molto chiari di quel periodo, indelebili e che fanno parte di lei. La madre non solo ha fatto delle cose terribili, ma ha anche permesso a suo marito di farle.

Quando aveva 13 anni, la Polizzi, ha raccontato a sua madre le violenze subite. La madre però non l’ha per nulla offerto conforto e difesa, anzi si è arrabbiata con sua figlia per ciò che era accaduto.

Georgette Polizzi, abusi e violenze già da bambina

Nessuno mai l’ha aiutata, nonostante i tanti segnali che Georgette mandasse ovunque e per avere una soluzione al suo tormento. La donna ha raccontato che spesso ha fatto in modo di far capire agli altri di aver bisogno d’aiuto, si faceva sentire dai vicini. Cercava anche di comunicare il suo problema alle maestre attraverso delle lettere.

Fin da piccolissima è stata picchiata dalla madre, per anni il marito di lei ha abusato di Georgette. Oggi la Polizzi ha perdonato sua madre, dato che è consapevole del fatto che la donna fosse malata. Probabilmente se oggi tutto quello accadesse, le darebbe anche un forte abbraccio. Sulla schiena della donna c’è il segno di un morso che fu proprio la stessa madre a darle. Ed è stato proprio da quel morso che è iniziata la salvezza della ragazza.

LEGGI QUI >>> Asia Argento, la terribile accusa che le ha cambiato la sua vita

LEGGI QUI >>> Lory Del Santo, gli sconvolgenti abusi subìti: “Folle…”

Finalmente gli assistenti sociali capirono che qualcosa non andava e che Georgette Polizzi aveva bisogno di aiuto al più presto prima dell’inevitabile. Georgette è oggi incinta, ed ovviamente desidera solo il meglio per la sua prima figlia. Ricorda che la madre era bipolare, prima la picchiava e poi la curava.

Spesso le persone la vedevano con lividi addosso, occhi gonfi. Ma nessuno ha allungato la mano per aiutarla.

All’epoca i tempi erano diversi. Proprio per questo oggi Georgette Polizzi invita tutti a difendere sempre i bambini che sono vittime di abusi e di violenze.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here