Aldo Montano e quel problema di salute: gli è costato l’olimpiade 

0
797

Aldo Montano saluta le Olimpiadi, ma non certo per una sconfitta. Purtroppo la sua salute accusa qualche problema 

 

Aldo Montano è il campione italiano 43enne di scherma medaglia d’argento alle Olimpiadi di Tokyo 2020 e vincitore dell’oro individuale ai Giochi Olimpici di Atene 2004. L’atleta milita nel mondo della scherma già da quando era un ragazzino. Una carriera che ormai è giunta, però, alla fine.

Aldo montano

Montano si ritira proprio come desiderebbe fare qualsiasi l’atleta di livello, con una medaglia olimpica. Per la precisione la quinta della sua carriera da schermidore. Ormai la sciabola ha trovato il suo posto, appesa al muro. Con uno splendido argento conquistato nel concorso a squadre alle Olimpiadi di Tokyo, il livornese Aldo Montano ha scalzato un Samele non al meglio della sua forma.

Ha guidato l’Italia in rimonta verso la semifinale. Infine ha anche disputato la finale, persa contro la fortissima Corea del Sud. Non è la prima medaglia olimpica per la famiglia Montano nella sciabola, bensì la quattordicesima. Una dinastia che va avanti dall’inizio del secolo scorso, quando il primo Aldo Montano va a segno nel ’36 e a Londra nel ’48.

La salute di Aldo Montano accusa un’importante patologia

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sport Fanpage.it (@sportfanpage.it)

Poi ci sono state 3 medaglie vinte da suo padre Mario Aldo Montano, una da Carlo Montano, due da Mario Tullio Montano e una da Tommaso Montano. Questi ultimi tre sono i cugini del padre. Infine le 5 medaglie olimpiche proprio del 43enne livornese, tra le quali ovviamente brilla il leggendario oro ad Atene nel 2004.

Per anni al centro del gossip, soprattutto per la vita sentimentale caratterizzata dalle relazioni con Manuela Arcuri e Antonella Mosetti, è arrivato il momento di voltare pagina. Montano sembra essere pronto per questo cambiamento. infatti al Corriere Della Sera racconta del suo saluto.

“La mia esuberanza giovanile? Non so se l’ho fatto più per una spensieratezza giovanile o per mascherare una normalità che amo. La base è una famiglia tradizionale: babbo, mamma, sorella. Si mangia alla stessa ora, le vacanze si fanno assieme. Sto riproponendo lo schema a mia moglie e ai miei figli”. La nuova vita di Aldo Montano, però, potrà iniziare solo dopo aver pagato un prezzo molto alto per una carriera così lunga.

Dovrà infatti sottoporsi ad un’operazione importante. Come lui stesso racconta, gli è stata diagnostica una necrosi al femore sinistro con cui ha cercato dolorosamente di convivere negli ultimi mesi con terapie ed infiltrazioni. Adesso però l’intervento e la protesi all’anca non sono più rinviabili. Un’ennesima sfida a cui dovrà sottoporsi l’atleta.

Leggi anche -> Romina Carrisi, il dramma della figlia di Al bano: “Iniziai a bere…”

Leggi anche -> Federica Panicucci e la sofferenza fisica: “Sono smisurati…”

Leggi anche -> Meghan Markle e il cartone su Netflix autocelebrativo

Aldo Montano afferma ce circa un anno e mezzo fa ha scoperto questa particolare condizione del suo fisico. Ora, alla fine della sua carriera sportiva, la protesi diventa l’unica soluzione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here