Christian De Sica e il brutto episodio: “Diventai tutto giallo in faccia”

0
280

Christian De Sica parla di un episodio che lo ha molto spaventato. Il volto iconico della risata all’italiana racconta attimi di terrore 

 

Christian De Sica si racconta al Corriere della Sera. Il celebre attore parla della sua carriera, senza usare alcun filtro, raccontando aneddoti e storie bizzarre. Parla anche del rapporto con il padre Vittorio De Sica. Durante la lunga chiacchierata con il quotidiano, Christian ha svelato del “vizietto” del padre per il gioco d’azzardo e di come, con una telefonata improvvisa, scoprì di avere una sorella mai conosciuta.

christian de sica

Per fuggire dalla figura ingombrante di entrambi i genitori, De Sica racconta di essere scappato in Venezuela quando era solo un ragazzo. La sua direzione è quella di cercare la strada da intraprendere nel mondo artistico. “Mi vergognavo a fare l’attore, con padre attore e grande regista, e madre attrice”.

“Mi sentivo un cane, non volevo fare brutte figure e, siccome avevo una fidanzatina venezuelana, me ne andai dall’altra parte del mondo” racconta il grande Christian De Sica. L’attore, all’epoca, per mantenersi faceva il cameriere in un hotel di lusso di Caracas. Conosce proprio qui il suo primo primo mentore, Renny Ottolina, noto produttore radio-televisivo amato dal pubblico sudamericano.

La paura di Christian De Sica

christian de sica

Prosegue il suo racconto dicendo poi che era come se fosse stat un Mike Bongiorno. Ottolina lo ha preso in simpatia e gli ha offerto un contratto da cantante-attore, intrattenitore. Addirittura lo invitava spesso sul suo aereo per viaggiare ed è qui che arriva un particolare evento. In uno di quesi viaggi De Sica contrae l’epatite.

Tutto avvenne nel momento in cui sono atterrati ad un piccolo aeroporto. Gli Indios che li stavano aspettano avevano per loro omaggio floreali e frutta. “Erano seminudi e sul pene esponevano una specie di buccia di banana. Uno di loro mi offrì un frutto: evidentemente l’ho mangiato senza lavarlo o sbucciarlo”.

Una disattenzione da parte di Christian che gli è costata molto cara. De Sica, infatti, ha contratto l’epatite proprio da quell’evento. I primi sintomi della malattia si manifestarono dopo pochi giorni dall’atterraggio. Una vicenda davvero particolare della sua gioventù, che lo spinse a tornare in Italia.

Leggi anche -> Arisa, inedita confessione sulla madre: “Ha avuto due tumori”

Leggi anche -> Ricordate Anna Carlucci, sorella minore di Milly: ecco che fine ha fatto

Leggi anche -> Ilary Blasi, sexy su Instagram: la risposta di Totti è disarmante

“Dopo qualche tempo diventai tutto giallo in faccia. Lo raccontati a mamma che al telefono mi disse: ‘che stai a fare là, torna a casa’”. Un’esperienza che gli ha fatto passare dei momenti di paura abbastanza pesanti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here