Raffaella Carrà, spuntano le foto antecedenti alla morte: spunta il suo segreto

0
404

La scomparsa di Raffaella Carrà ha lasciato un vuoto incolmabile nella scena dello spettacolo. Vengo a galla delle foto molto particolari 

 

Raffaella Carra

Raffaella Carrà ha voluto tenere nascosta la sua malattia, fino all’ultimo istante prima di morire. Fino a poche settimane prima della sua scomparsa, durante la sua ultima uscita, ha cercato in tutti i modi di nascondere tutti quelli che erano i segni causati dal tumore da cui era affetta ormai da tempo.

Alcune settimane prima della sua morte, Raffaella Carrà ha voluto però fare un’ultima azione con una motivazione molto onorevole. Il gesto in questione è stato considerato come un atto di grande bontà e di immensa generosità di spirito, da parte della famosa showgirl e conduttrice che ha cambiato il volto della Tv italiana.

Nello specifico, durante il suo ultimo gesto in favore di altri, Raffaella Carrà si è mostrata dopo diversi anni lontana dalle scene. In quell’occasione ha cercato in tutti i modi di nascondere i segni della malattia che la stava divorando lentamente, giorno dopo giorno.

Il gesto di Raffaella Carrà poco tempo prima della sua scomparsa

Raffaella Carra

Ma cosa ha fatto quindi la grande Carrà? Ga deciso di donare una palestra ai volontari della Confraternita di Misericordia di Porto Santo Stefano, in provincia di Grosseto. Questo è il posto in cui si allenava nel corso dei suoi soggiorni nella villa sul mare di Cala Piccola al Monte Argentario.

In questa particolare occasione Raffaella Carrà indossa occhiali scuri, insieme ad una mascherina che copre abbastanza il volto. Oggi il governatore della Misericordia del comune maremmano, Roberto Cerulli, afferma che la donna volesse nascondere qualcosa. Ecco le sue parole: “E forse, alla luce di questa tragedia, penso volesse tenere per sé il suo brutto segreto e non mostrarlo a nessuno”.

In quell’occasione, i volontari della Misericordia, hanno donato a Raffaella Carrà un quadro in cui è raffigurato uno scorcio di Porto Santo Stefano. Era questo uno scatto fatto dal volontario Marco Solari utilizzando il suo drone, in cui era riuscito a ritrarre la sede della Confraternita insieme al lungomare ed alla piazza principale.

Accanto a questa foto c’è anche una dedica speciale dedicata alla mitica Carrà, ossia: “A Raffaella Carrà, quale piccolo segno di riconoscenza e gratitudine da parte di ogni volontario che, grazie al suo gesto, trova lo stimolo per un rinnovato impegno di servizio a favore dei sofferenti e bisognosi”.

Leggi anche -> Mara Venier rivela la sua malattia: “A letto bloccata”

Leggi anche -> Susanna Messaggio, da valletta del grande Mike alla disgrazia famigliare

Leggi anche -> Lucio Dalla non trova la pace neanche da morto: il patrimonio distrutto completamente 

Sembra quindi che Raffaella Carrà sia riuscita a tenere per se quella sofferenza che l’ha divorata. Un segreto nascosto fino all’ultimo giorno della sua incredibile vita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here