Monica Leofreddi e la dura denuncia via social: “Come ci ritroveremo?”

0
663

La giornalista Monica Leofreddi si lascia andare a delle parole molto dure sui social. Ecco cosa afferma sul suo profilo 

monica leofreddi

Monica Leofreddi, con un post su Instagram, lancia una denuncia sulla situazione attuale. Come ci ritroveremo tra meno di un mese? Monica Leofreddi, nata a Roma l’8 aprile 1965, è una giornalista e conduttrice televisiva italiana di grande successo che piace molto al pubblico. La sua carriera ha inizio come conduttrice di una trasmissione sportiva.

Nel 1984 approda in Rai, dove inizia ad avere le redini di un programma settimanale a sfondo politico ed ottiene un discreto successo. Dopo diverse esperienze lavorative, nel 1996, ritorna ad occuparsi di calcio e così conduce la Domenica Sportiva su Rai3. Con il tempo, la Leofreddi, conduce altri programmi tra cui anche il Festival di Sanremo con Pippo Baudo e Miss Italia con Fabrizio Frizzi.

Negli ultimi anni, poi, ha avuto il Timone di un programma in onda sulla Rai, Torto o ragione? Il verdetto finale. Dal 1985 al 1994, Monica Leofreddi è stata sposata con Antonello Venditti. Da molti anni ormai, la conduttrice ha una relazione con Gianluca Delli Figorelli e la coppia ha avuto due figli. Riccardo è nato nel 2009 e Beatrice è nata nel 2012.

Le parole della giornalista Monica Leofreddi

Entrambi i figli della conduttrice e del compagno sono nati attraverso la fecondazione assistita. La giornalista, intenta a prendere un aereo, dopo un periodo molto duro caratterizzato dalla pandemia globale del Covid-19 si lascia andare ad un riflessione molto importante e ricca di significato.

La Leofreddi ha analizzato la situazione attuale, con una denuncia accompagnata da una foto postata su Instagram. “Mi chiedo: ma perché in treno in aereo senza green pass, ti ritrovi stipato tra centinaia di persone e nei teatri, cinema, ristoranti restrizioni e multe? Perché prima di entrare in qualunque negozio devi igienizzarti le mani e in aereo neanche un dispenser? Perché i nostri figli non hanno potuto frequentare le scuole”.

Poi continuando parlando della presenza a scuola, costretti 8 ore con mascherina ed a fare ricreazione all’aperto sempre con la mascherina. Hanno dovuto mangiare il loro pranzo seduti sui banchi composti. “…oggi con la variante Delta in 200 su un aereo con persone provenienti da ogni città, neanche un tampone obbligatorio?”.

“Chi ci traccerà se ci dovessero essere persone positive? Ho preso l’aereo dopo 2 anni, vi assicuro a Fiumicino migliaia di persone! Come ci ritroveremo tra meno di un mese?”. Le parole della denuncia di Monica Leofreddi fanno riflettere e non poco.

Leggi anche -> Daria Bignardi ed il male terribile: ecco come l’ha scoperto

Leggi anche -> Antonino Cannavacciulo ed il serio problema che stava per distruggerlo

Leggi anche -> Pupo e la malattia che l’ha devastato: “Una forma molto grave…”

Da qui ne sono scaturiti ovviamente molti commenti. Molti si chiedono come sia possibile. C’è addirittura ha scritto che la gestione in questo modo è imbarazzante e che si è persa qualsiasi tipo di credibilità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here