Nek ed il difficile momento: “Mi è mancato il respiro”

0
899

Nek racconta un episodio della sua vita che lo ha scosso nel profondo un po’ di tempo fa. Ecco cosa è accaduto al famoso cantante 

Nek

Lo scorso novembre il cantante Nek è vittima di un incidente che lo ha sconvolto. A ricordare l’accaduto è lo stesso artista in quanto, dopo aver ritrovato il guanto che indossava in quel momento, ha deciso di postare la foto su Instagram dell’oggetto lacerato in più parti. Ma cosa è accaduto

Stiamo parlando di Filippo Neviani, conosciuto con il nome di Nek, un cantante che ha voluto ricordare quel drammatico momento condividendo con tutti i suoi fan le sensazioni ed il lungo percorso che ha dovuto seguire per ottenere nuovamente il pieno utilizzo della mano. Ecco la frase che ha accompagnato quell’immagine così piena di significato: “L’ho ritrovato oggi dopo quattro mesi. Per un attimo mi è mancato il respiro”.

Numerosi sono i commenti di affetto da parte di amici e fan che hanno voluto confortare ancora una volta l’uomo per quanto accaduto. Tempo fa ha parlato di cicatrici dolorose e profonde che ogni giorno gli ricordano quanto possa cambiare in un secondo il corso della tua vita.

“Pianifichiamo, progettiamo sicuri nel nostro cammino poi qualcosa di inaspettato come un pugno allo stomaco, come un lampo improvviso, trasformano tutto”. Poi ovviamente ha aggiunto che continuerà a vivere come ha sempre fatto, ma d’ora in poi con la convinzione di vivere ogni giorno come fosse il primo. Ospite di Verissimo, Nek ha voluto raccontare a cuore aperto ciò che gli è accaduto negli istanti dopo l’incidente.

Nek e l’incidente alla mano

Nek

Egli ha affermato che tutto ciò è accaduto da una banale distrazione nel momento in cui sta utilizzando una sega del circolare. Ecco ciò che ha raccontato a Silvia Toffanin: “Tutte le dita sono rimaste danneggiate ma, in particolare, l’anulare è quasi saltato via e il dito medio per metà, ma dopo oltre undici ore d’intervento sono riusciti a salvarmi la mano”.

I mesi successivi all’incidente sono stati molto duri per Nek, in quanto ha dovuto affrontare un lungo percorso di riabilitazione. Egli afferma di sentirsi quasi come un bambino poiché, giorno dopo giorno, riesce a riprendere una mobilità maggiore della mano. Anche per il cantante non mancano momenti di sconforto, che si presentano maggiormente la mattina perché è abbastanza difficile mettere in moto la mano.

Tutto ciò risulta essere ancora più complicato visto che Nek è un uomo con poca pazienza. Quindi questa prova è molto più dura per lui, ma sicuramente gli sta permettendo di migliorarsi. Questo è ciò che ha confidato alla padrona di casa.

Leggi anche -> Federica Panicucci, il lutto che l’ha devastata: “Non supererò mai questa cosa”

Leggi anche -> Grande Fratello, accusa shock dell’ex concorrente: “Ti fanno il lavaggio del cervello, andai in depressione”

Leggi anche -> Ricordate Ferdi Berisa? Dal ‘Grande Fratello’ al totale anonimato: cosa fa oggi

Aggiungendo anche che, in questo occasione, è stato fondamentale l’affetto e la vicinanza di sua moglie e dei suoi figli. Ecco le parole che rivolge alla sua famiglia: “Se non avessi avuto vicino la mia famiglia sarei caduto in depressione, sarebbe stato tutto più complicato”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here