Enzo Paolo Turchi, il dramma che l’ha colpito: la denuncia in diretta

0
1152

Enzo Paolo Turchi parla in diretta di un trattamento non onorevole nei suoi confronti. Ecco cosa denuncia il famoso ballerino 

enzo paolo turchi

Enzo Paolo Turchi si è raccontato a Storie italiane. Egli ha affermato di essere un artista in difficoltà che non merita di essere trattato in questo modo. Enzo Paolo Turchi parla nuovamente della questione delicata legata alla pensione degli artisti.

Nel momento in cui è andato come ospite nel programma di Eleonora Daniele, ha voluto riportare l’attenzione sull’assegno pensionistico che lui definisce “da fame”. È questo ciò che artisti e ballerini ricevono dopo anni di duro lavoro. E questa è una battaglia che Enzo Paolo Turchi sta sostenendo insieme a sua moglie Carmen Russo.

Ecco la dichiarazione della donna: “Lui si fa carico di una situazione nei confronti della categoria dei ballerini, la sua vita è la danza, grazie alla danza lavora da 40 anni, lui vuole dare voce a questo problema”. Sembra che il lavoro di Enzo Paolo Turchi sia molto apprezzato da numerosi colleghi.

Difatti diversi sono i messaggi di stima e di incoraggiamento che lo stanno invogliando sempre di più a proseguire con questa battaglia. Andando così in difesa dei colleghi che come lui stanno ricevendo delle pensioni molto basse.

Enzo Paolo Turchi e la rabbia sull’argomento pensioni

Ecco le parole di Enzo Paolo Turchi in merito all’argomento pensioni degli artisti: “Il discorso non è solo il mio, l’obiettivo è sostenere la categoria dei ballerini. I ballerini che conosco sono in difficoltà, faccio questi appelli anche per i giovani, che iniziano ora e non si sa con cosa si ritroveranno tra venti o trent’anni”.

Il famoso ballerino ha voluto sottolineare che, la sua pensione mensile, ammonta a €720 e che ci sono molti colleghi che ricevono addirittura poco più alte di €280. Ballerini e presentatori che negli anni si sono esibiti su palchi importanti e che oggi si trovano pochissimi euro per affrontare tutte le spese mensili. “Questa è un’offesa a persone che hanno lavorato 40/50 anni che prendono 500 euro al mese che non ci fai niente oggi. Non si tratta così un artista. Anche gli artisti sono dei lavoratori”.

E questa è un’affermazione che ha scatenato però anche l’ira sui social di moltissimi utenti. Infatti molti sono coloro che si chiedono per quale motivo i personaggi dello spettacolo non scelgono di mettersi da parte dei soldi nel momento in cui ne guadagnano così tanti.

Leggi anche -> Paolo Bonolis ed il grave lutto che l’ha distrutto: “Non so dove sei…”

Leggi anche -> Antonio Zequila, la sofferenza in diretta: spunta la verità

Leggi anche -> Mara Venier e la nuova auto: non l’avreste mai detto

Ecco la risposta di Enzo Paolo Turchi: “Io posso aver guadagnato tanti soldi, averli sprecati, averli regalati, messi da parte però sono affari miei, se io verso i soldi mi dovete dare la pensione”. Il ballerino ritiene che è un diritto come per tutti i lavoratori. “Ho pagato le tasse e i contributi e ho diritto di avere quanto mi spetta”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here