Silvia Toffanin, non voleva fare la conduttrice: ecco qual era il suo sogno

0
467

Silvia Toffanin non sempre ha avuto il sogno di essere una conduttrice infatti avrebbe potuto seguire tutt’altra strada: ecco cosa.

silvia toffanin (web source)
silvia toffanin (web source)

Silvia Toffanin è uno dei personaggi più amati di Mediaset. La presentatrice ha fatto di “Verissimo” il suo marchio di fabbrica, riuscendo ad entrate ogni sabato in punta di piedi nelle case e nel cuore degli italiani grazie alla sua innata eleganza e discrezione. Silvia, nel corso degli anni, è diventata uno dei volti principali di Canale 5, tanto che dalla prossima stagione televisiva sarà anche la regina della domenica.

Infatti, come annunciato dal compagno della conduttrice veneta Pier Silio Berlusconi, Verissimo andrà in onda anche la domenica pomeriggio. Quindi, la Toffanin sta vivendo un momento roseo anche da un punto di vista lavorativo, ma stare sotto i riflettori non era il suo sogno nel cassetto. Andiamo a scoprire cosa avrebbe voluto fare Silvia sin da bambina.

Ecco il lavoro che avrebbe potuto fare

Silvia Toffanin nasce il 26 ottobre 1979 a Marostica, in Veneto, sotto il segno dello Scorpione. Dopo aver conseguito il diploma al Liceo Linguistico prosegue gli studi laureandosi in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Per pagarsi gli studi universitari, Silvia ha fatto diversi lavori, tra cui anche la barista come dichiarato dalla stessa conduttrice.

La sua carriera televisiva però ha mosso i primi passi dal mondo della moda. Infatti, la bella Silvia nel 1997 ha partecipato a Miss Italia. Ma, il suo ingresso nello show business risale al 2000 quando diventa una delle letterina di Passaparola di Gerry Scotti insieme all’amica Ilary Blasi, dove vi rimarrà fino al 2002. Terminata questa esperienza, muove i primi passi come conduttrice su Canale 5 con Nonsolomoda e vi resta al timone fino al 2009.

Dal 2004 al 2006 la compagna di Pier Silvio cura come giornalista di moda una una rubrica per Verissimo, mente dal 2006 ne diventa conduttrice fino a d’oggi. Ma non tutti sanno che la Toffanin non voleva né fare la conduttrice né la modella.

Leggi qui —> Rudy Zerbi, addio alla tv per inseguire un sogno: ecco qual è

Leggi qui —> Ignazio Boschetto, la malattia che lo affligge: ecco ora come sta

Leggi anche —-> Una villa da far invidia al mondo intero per Del Piero: scopriamola insieme

Un futuro che sarebbe stato tutt’altro

silvia toffanin (web source)
silvia toffanin (web source)

Il sogno nel cassetto di Silvia Toffanin era infatti quello di fare l’hostess, in particolare per poter viaggiare in giro per il mondo. Il suo sogno però è stato interrotto a causa del padre. Infatti, quest’ultimo è ancora oggi un genitore molto geloso e possessivo, non era assolutamente d’accordo con lei e così Silvia ha dovuto proseguire gli studi.

Difatti, come da lei stessa dichiarato, durante l’adolescenza ha dovuto fare i conti con la gelosia del padre. “I primi amori? Direi nessuno, con mio padre geloso – dice Silvia – Non mi faceva uscire. Ogni tanto mi permetteva di andare in discoteca, a condizione che mi accompagnasse lui”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here