Alessandro Preziosi e la figlia uguale alla madre: ecco di chi parliamo

0
840

Una donna che è divenuta ben presto grande: scopriamo insieme la figlia del celebre personaggio dello spettacolo Alessandro Preziosi.

alessandro preziosi (web source)
alessandro preziosi (web source)

Una storia ben particolare per la figlia di Alessandro Preziosi, che ha avuto un pargolo da Vittoria Puccini. I due si sono incontrati per la prima volta sul set di Elisa di Rivombrosa, dove è praticamente nato il loro grande amore.

Una somiglianza impressionante tra madre e figlia che non può che far piacere naturalmente alla prima, così come al padre che si è follemente innamorato di Vittoria. Dal 2004 al 2010 poi ecco che hanno avuto modo di intraprendere una relazione lunga e duratura che ha dato vita alla piccola Elena nel 2006.

I due però cercano di tenere lontana la piccola dai social, evitando di pubblicare fotografie e momenti intimi della propria famiglia su qualsiasi piattaforma digitale.

Una storia travagliata

Nonostante ciò la stessa Vittoria ha discusso, attraverso la trasmissione televisiva Verissimo, di come: “Alessandro è un padre super presente. Cresciamo insieme nostra figlia, che è stata fortemente voluta nonostante la mia giovane età.”

“Ho sempre avuto un forte istinto materno e sono contenta, perché io e Elena siamo cresciute insieme. Lei è una ragazzina molto serena, con la quale ho un ottimo dialogo. Lo stesso che ho sempre avuto con i miei genitori”: questo ha affermato la stessa Vittoria.

Il tutto per poi affermare anche dei motivi della separazione con Preziosi, con il quale mai sono nati conflitti per la gestione comune della figlia.

Approfondisci anche —-> Massimo Boldi e la malattia pericolosissima: il periodo buio dell’attore

Leggi qui —> Ricordate Angela Sonzio? Dal dramma non si è piu rialzata: ecco come è ridotta

La figlia di Alessandro Preziosi

alessandro preziosi (web source)
alessandro preziosi (web source)

Come mai è conclusa la loro relazione? Lo rende noto la stessa donna che afferma: Questione di alchimia, di ingranaggio: io non tiravo fuori il meglio di lui e viceversa. Per questa separazione ho sofferto molto”.

“Siamo stati bravi a mettere sempre Elena al primo posto e a venirci incontro con i nostri lavori, per fare in modo che stesse il più possibile con entrambi”: così ha poi continuato, facendo intendere come mettere al mondo una bimba una bimba a soli 25 anni sia stato comunque complicato.

La ragazzina ha ora 15 anni: Il tempo guarisce: con Alessandro ho un buon rapporto, il male lentamente sparisce e rimane l’affetto perché abbiamo in comune una cosa molto importante, nostra figlia. Ci confrontiamo, parliamo di lei, vogliamo far crescere Elena insieme e non separatamente. Per questo ci troviamo spesso tutti e tre per qualche pranzo o cena: è una cosa che fa bene a nostra figlia“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here