Stefano Fresi, la confessione inaspettata | “E’ gigantesco”

Artista eclettico, Stefano Fresi. Apprezzato attore in film di grande successo, ma anche compositore e doppiatore

48enne, fa parte di quella folta schiera di attori romani che, negli ultimi anni, si sono fatti apprezzare moltissimo. Con film di vari genere, peraltro. Stefano Fresi ha dimostrato di saper spaziare dalla commedia alle pellicole drammatiche. E ha scelto il salotto di “Verissimo” e della bella e brava Silvia Toffanin per una rivelazione inaspettata.

Stefano Fresi
L’attore Stefano Fresi (Ansa)

In realtà, prima ancora che al cinema, Stefano Fresi si avvicina alla musica. E’ infatti anche compositore e musicista. E queste sue capacità e peculiarità verranno spesso utilizzate nei tanti film in cui ha recitato. Nel 2004 entra nel cast di “Un medico in famiglia”, nel ruolo di Rosalbo, parente di Torello (interpretato da Francesco Salvi) venuto dal nord per rilevare l’azienda di pompe funebri di famiglia. Uno dei primi ruoli più importanti glieli affida Michele Placido che gli chiede di interpretare il Secco nel film drammatico “Romanzo criminale” (2005)

Nel 2012 è diretto da Massimiliano Bruno in “Viva l’Italia”, e nel 2014 interpreta il ruolo di Alberto Petrelli nella pellicola “Smetto quando voglio”, grazie alla quale ottiene, col personaggio di un chimico – costretto a lavorare come lavapiatti in un ristorante cinese – che si ingegna assieme a un gruppo di lavoratori precari nella creazione di un nuovo tipo di droga, una candidatura al David di Donatello come miglior attore non protagonista.

Tra gli altri film di grande successo non possiamo non menzionare: “Nessuno mi può giudicare” (2011), “Gli ultimi saranno gli ultimi” (2015), “Lasciarsi un giorno a Roma” (2021) e il recentissimo “War – La guerra desiderata”.

La confessione di Stefano Fresi

Insomma, negli anni abbiamo avuto la possibilità di apprezzare la bravura di Stefano Fresi. Ma anche l’eclettismo. Come detto, è anche musicista e compositore. E, infatti, ha composto anche dei jingle per la RAI. Ma è anche doppiatore. Insomma, non si può non amarlo.

Ma dalle sue parole, apprendiamo anche che Stefano Fresi sia sicuramente anche una persona capace di non montarsi la testa: “Tendo a fare foto con tutti quelli che me le chiedono” ha detto nel corso di una recente intervista.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Verissimo (@verissimotv)

Il popolare attore, nel corso di una puntata di “Verissimo”, ha deciso di confessare a Silvia Toffanin come vive il suo rapporto con il successo. E, soprattutto, con i tantissimi fan, che negli ultimi anni si sono moltiplicati, grazie ai tanti film realizzati: “Ho un senso di gratitudine verso il pubblico… gigantesco”.