Vasco Rossi improvvisa uno show privato | Il duetto fa discutere il web

Vasco Rossi canta davanti ad un pubblico ristretto, i partecipanti sono importanti ed il luogo sacro.

Vasco Rossi, conosciuto anche con il soprannome di Blasco, nasce a Zocca nel 1952. In attività dal 1977, è considerato uno dei maggior esponenti della musica rock italiana. La passione per la musica gli viene trasmessa dalla madre che prende la lungimirante decisione di iscriverlo a scuola di canto.

Vasco Rossi
Vasco Rossi improvvisa uno show (Instagram)

A 13 anni arrivano già le prime soddisfazioni. Vasco vince infatti il concorso canoro modenese l’Usignolo d’oro. L’anno seguente fonda la sua prima band chiamata “Killer”. Il nome verrà poi trasformato in “Little Boys”.

L’adolescenza del rocker è abbastanza travagliata. Gli studi non lo appagano e le scelte dettate dai genitori non gli appartengono. Decide così di non proseguire l’università per intraprendere tutt’altra carriera.

Dalla radio al palco

La radio è il primo luogo dove Vasco trova conforto. Questa esperienza è decisiva per il cantante dal carattere timido che impara ad essere uno showman. Dj richiestissimo nelle discoteche Emiliane, Vasco comincia a far conoscere le sue canzoni durante qualche serata.

Con un background di 34 album pubblicati, Vasco ha conquistato non solo la piccola provincia modenese, ma tutto il mondo. Il cantante ha infatti spopolato in lungo e il largo con i suoi brani cantanti a squarciagola da intere generazioni.

Gli stadi pieni e una carriera ancora viva quella di Vasco Rossi che continua ad emozionare con perle come “Albachiara”, “Sally”, “Senza parole”, “Vita spericolata” e tantissime altre.

Il duetto scomodo

Sul suo profilo Instagram, Vasco Rossi ha condiviso un momento molto importante. Nei giorni scorsi si è infatti recato in Campidoglio per ricevere “La Lupa d’oro”. Si tratta di una prestigiosa onorificenza conferita agli artisti e personaggi illustri più meritevoli.

Commosso e orgoglioso, Vasco ha voluto dedicare il premio al padre. Onorato di essere così ben voluto dalla Capitale, si è dichiarato contento dell’affetto ricevuto. La statuetta, raffigurante la Lupa con Romolo e Remo, è stata così consegnata al cantante dal sindaco di Roma, Roberto Gualtieri.

Poco prima della cerimonia, i due hanno però improvvisato un piccolo show che è stato ripreso dalle telecamere. Vasco ha infatti intonato la sua più celebre canzone “Albachiara” accompagnato alla chitarra dal primo cittadino.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vasco Rossi (@vascorossi)

Nonostante la bella performance, non sono mancati i commenti critici sul sindaco. Il web si è scagliato contro un Gualtieri assente di fronte ai problemi della Capitale ma pronto a far festa. “Grazie Vasco anche di essere riuscito a far apparire il sindaco di Roma… Sai per noi romani era una chimera”.