Damiano e quell’incredibile somiglianza | Davvero identici

Noto per il suo look anticonformista. Il frontman dei Maneskin questa volta, forse, ha davvero esagerato. I social scatenati

Dopo il successo al Festival di Sanremo, dopo quello all’Eurovision, dopo il tour in giro per il mondo, l’apertura del concerto dei Rolling Stones e la foto con il grande Mick Jagger, per i Maneskin il successo è continuo e incessante.

Damiano David
Damiano dei Maneskin (newstv.it)

Il 2021 è stato certamente il loro anno. Nel giro di pochi mesi, infatti, i Maneskin hanno ottenuto dei risultati che pochi artisti italiani possono vantare nel mondo della musica. Tale successo ha, ovviamente, portato alla ribalta il frontman della band, Damiano.

Un fenomeno mediatico

Hanno avuto il merito di riportare il rock al centro del palco. Gruppo formatosi a Roma nel 2016 e composto da Damiano David (voce), Victoria De Angelis (basso), Thomas Raggi (chitarra) ed Ethan Torchio (batteria). Un primo assaggio di notorietà arriva nel 2017, quando arrivano secondi nel talent “X Factor”.

Ma è il 2021 l’anno che non dimenticheranno mai. E’ stato pubblicato il secondo album “Teatro d’ira – Vol. I”, contenente il brano “Zitti e buoni”, che ha permesso alla formazione di trionfare alla 71ª edizione del Festival di Sanremo e alla 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest. Il successo all’Eurovision ha garantito ai Måneskin di affermarsi sulla scena mondiale, entrando in svariate classifiche.

Successivamente hanno anche aperto il concerto dei Rolling Stones. Un onore riservato a pochissime band, che dà il senso di quanto siano riusciti a costruire i Maneskin in questi mesi.

L’incredibile somiglianza di Damiano David

Tutto ciò ha creato anche dei personaggi. Su tutti, ovviamente, il frontman della band, Damiano.  Noto per il suo look anticonformista. E ricorderete proprio le polemiche fatte partire dai francesi nel corso dell’Eurovision. Ma è solo uno dei tanti casi. Sui social, infatti, sta circolando parecchio una delle ultime foto che ritraggono il cantante romano.

Recentemente, infatti, è comparso in pubblico con una giacca a quadretti molto retrò. Ma non è tanto questo a colpire, quanto la sua capigliatura. Un caschetto che un po’ tutti hanno notato. E su cui hanno ironizzato.

La foto che abbiamo rintracciato sui social e che vi proponiamo lo mette in comparazione con un altro mito, questa volta del passato. Il grande Antonio De Curtis, per tutti Totò. Attore immenso, scomparso nel lontano 1967, ma ancora oggi a distanza di oltre cinquant’anni, un mito per tutti.

Damiano e Totò (Instagram) 15.11.2022 newstv
Damiano e Totò (Instagram)

Ebbene, lo ricordate nei panni femminili in quella pietra miliare della comicità che risponde al nome di “Totòtruffa ‘62”? In quel film Totò era affiancato da altri grandi attori che hanno fatto la storia del cinema italiano, come Nino Taranto ed Ernesto Calindri. E sfoggiava un travestimento da donna davvero particolare. Un film esilarante. E non notate anche voi la somiglianza tra questo look di Damiano dei Maneskin e il principe De Curtis?