Come rimuovere la muffa dal bagno: con questo trucchetto, non avrai più problemi

La muffa è una vera nemica in casa: ecco un trucchetto per farla sparire dal bagno, non avrai più problemi, prova e vedrai che differenza

Fare i conti con la muffa non è certo un’esperienza piacevole. Si tratta di una problematica comune a molti che può diventare pericolosa per la nostra salute. Per questo, in caso di una situazione ingestibile e troppo “avanzata”, occorre rivolgersi a qualcuno di competente che possa intervenire in modo tempestivo. Quando, invece, si tratta di piccole macchie che si concentrano in una zona specifica, come il bagno, possiamo provare un trucchetto semplicissimo a basso costo.

muffa bagno rimedio trucco
Trucco da provare: fai sparire la muffa dal bagno (newstv.it)

Ovviamente, occorrerà costanza e impegno, affinché possiamo riuscire ad ottenere risultati tangibili. Bisognerà, quindi, sfruttare questo metodo diverse volte anche al fine di prevenirne la ricomparsa. Andiamo a vedere ci che si tratta e mettiamoci al lavoro.

Muffa in bagno? Il trucchetto per farla sparire

Ciò che useremo sarà un ingrediente molto comune che di sicuro conoscete e forse avete perfino in casa. Stiamo parlando dell’aceto che può diventare una valida alternativa alla candeggina, in questi casi. Avremo bisogno anche di semplice carta assorbente, la carta igienica andrà benissimo. Vediamo come procedere.

spray trucco muffa bagno
Soluzione fai da te: addio alla muffa con questi ingrediente naturale (newstv.it)

Per prima cosa andiamo ad avvolgere diversi strappi di carta assorbente in modo da formare una sorta di cordone. Spruzziamo l’aceto sul punto in questione, che si tratti dell’angolo della vasca o della doccia e poi ricopriamo con la carta così avvolta. Andiamo a bagnare anche questa con altro aceto, dovrà essere ben zuppa e lasciamo poi agire per un’intera notte o comunque diverse ore. Quando andremo a rimuovere la carta, trascorso il tempo indicato, la maggior parte della muffa sarà sparita.

E per le pareti? Se anche i muri del bagno sono macchiati possiamo sfruttare ancora una volta l’aceto mescolandolo a bicarbonato e limone. Andremo a riversare il tutto in un flacone da vaporizzare sulla superficie e poi strofinare con una spugnetta non abrasiva. Lasceremo asciugare e arieggiando per bene la casa e risolveremo anche il problema del cattivo odore!
Come abbiamo detto, ovviamente, si tratta di soluzioni che dobbiamo mettere in pratica in modo cadenzato e non una volta ogni tanto, sporadicamente. Solo così potremo ottenere dei risultati evidenti ed evitare che la muffa torni a fare capolino nel giro di pochi giorni e vanificare i nostri sforzi.