Tutti hanno dimenticato questo ‘dettaglio’: puoi usare l’asciugatrice senza temere la bolletta

Con il caro bollette abbiamo detto addio a tanti elettrodomestici come l’asciugatrice, ma forse tutti si sono dimenticati che esiste un metodo per continuare ad utilizzarla senza però incrementare i costi in bolletta. 

Non è vero che bisogna definitivamente tagliare dall’utilizzo quotidiano alcuni elettrodomestici per paura di una bolletta troppo salata. Ci sono alcuni accorgimenti da fare per far quadrare i conti.

Asciugatrice in funzione
Risparmiare sulla bolletta (NewsTv)

Ormai con il caro bollette le spese sono diventate insostenibili. Ogni cittadino italiano sta cercando metodi per risparmiare, tagliando l’utilizzo di un elettrodomestico oggi e di un altro domani. E’ vero che si può fare a meno di tante cose in una casa soprattutto se ci si ritrova in una situazione di ristrettezza economica grave. Ma è pur vero che alcuni elettrodomestici a volte diventano veramente essenziali.

Per esempio, se abbiamo una sola camicia pulita e ci serve con urgenza perché domattina dobbiamo andare al lavoro, dobbiamo per forza utilizzare l’asciugatrice. Un elettrodomestico molto utile ma anche molto dispendioso dal punto di vista delle bollette. Tuttavia, ci sono alcuni ‘stratagemmi’ che possiamo prendere in considerazione per limitare le spese relative all’asciugatrice. Si tratta di qualcosa di veramente molto semplice: accorgimenti che possono essere adottati da tutti senza troppo impegno ma che possono fare la differenza a fine mese quando c’è da pagare il consumo che si è fatto in casa.

Come risparmiare con l’asciugatrice: quello a cui nessuno pensa

Forse non ci hai mai pensato. Forse hai eliminato l’utilizzo dell’asciugatrice in casa tua a prescindere da tutto appena hai sentito del caro bollette ai notiziari in tv. Ma c’è ancora una speranza per questo elettrodomestico e vale la pena prendere in considerazione questo trucchetto per continuare ad utilizzarlo senza avere però paura della bolletta che arriva a fine mese.

La Bolletta della luce
Non aumenta la bolletta (NewsTv)

Un trucco molto utile e semplice è attivarla solo in alcuni orari o in determinati giorni della settimana. Se con il vostro fornitore di energia avete fatto un contratto che prevede la diversificazione dei costi in fasce orarie (quella che chiamiamo in gergo tariffa bioraria), azionare l’asciugatrice nelle ore serali, dopo cena, non avrà un costo esagerato. Forse non ci hai mai pensato, forse avrai anche dimenticato magari di aver sottoscritto un contratto del genere, ma prova a controllare tra i documenti e… chissà, forse troverai la svolta.

Ma questo non è l’unico stratagemma per cercare di risparmiare con l’asciugatrice. Ad esempio, è bene sapere che l’asciugatrice va azionata solo se è a pieno carico, così si risparmia un bel po’. Inoltre, il bucato deve essere ben strizzato e per questo bisogna sempre ricordarsi di azionare la centrifuga in lavatrice. Inoltre, ricordate che la classe energetica del vostro elettrodomestico è importante. Deve essere di classe A o superiore, per cui se ancora non l’avete comprata, fate attenzione a questo dettaglio, che dettaglio proprio non è. Insomma, basta fare un po’ di attenzione a diversi particolari per poter continuare ad utilizzare l’asciugatrice che è molto comoda soprattutto per avere il bucato sempre pulito ed asciugato e pronto all’uso. Non bisognerà più farne a meno, ma basterà fare la giusta attenzione. La bolletta, in questo modo, non aumenterà in maniera esponenziale come tutti temono ma resterà nei limiti che ci siamo sempre posti.