Wanna Marchi e Stefania Nobile tornano in TV: tutto sul nuovo programma

Televenditrice nota alle cronache soprattutto per le sue vicende giudiziarie, Wanna Marchi è pronta a tornare in TV con la figlia. Dove la vedremo

Di recente tornate alla ribalta grazie alla serie tv Netflix che ne ha raccontato le gesta, dalla nascita fino alla condanna, Wanna Marchi e Stefania Nobile sono due delle televenditrici più famose, in Italia.

Wanna Marchi torna in TV con la figlia Stefania Nobile
Wanna Marchi (www.newstv.it)

Nata in una famiglia non di certo abbiente, Wanna Marchi ha iniziato ad avvicinarsi al mondo femminile e alle sue esigenze da ragazza grazie al lavoro in un centro estetico. Sentendo qui le confessioni delle donne in merito alle loro insicurezze estetiche e ai loro desideri, ha quindi avviato un proprio commercio di creme e di prodotti di bellezza.

Se, fino a un certo punto, tutto sembrava funzionare anche da un punto di vista legale, da quando lei, la figlia e il Mago do Nascimiento hanno iniziato a vendere i numeri del lotto e le polveri per scacciare il malocchio, le cose sono finite nel peggiore dei modi. La Marchi e la figlia si sono infatti fatte nove anni a testa di prigione. Oggi, che sono libere, sono pronte a ritornare in TV: ecco dove le vedremo.

Wanna Marchi e Stefania Nobile di nuovo in TV

Ad oggi ancora considerata la più grande televenditrice d’Italia, Wanna Marchi nonostante la condanna in via definitiva oggi scontata non rinnega ciò che ha fatto. Anche nel corso del documentario Netflix che ne descrive le gesta, infatti, dimostra di aver perfettamente mantenuto il suo modo di fare diretto e spontaneo, senza peli sulla lingua.

Wanna Marchi torna in TV con la figlia Stefania Nobile
Wanna Marchi e Stefania Nobile (www.newstv.it)

Dopo gli anni a fare le televenditrici, oggi le due sono pronte a ritornare in televisione. L’appuntamento, infatti, è per giovedì 22 dicembre dalle 23 alle 24 sul canale 10 del digitale terrestre: le due televenditrici, infatti, proveranno a vendere la tessera annuale dell’associazione “Nessuno tocchi Caino“, una ONG che da anni opera nelle carceri e a difesa dei diritti dei carcerati.

Come la Marchi stessa ha raccontato, infatti, l’esperienza della vita in carcere le ha fatto capire quanto sia difficile trovarsi a trascorrere molti anni dietro alle sbarre. “Io il carcere l’ho vissuto ed è una esperienza che non auguro a nessuno. Ma è una parte della mia vita che non posso e non voglio cancellare” ha raccontato, parlando del programma che condurrà.

Lei e la figlia non guadagneranno un euro dalla partecipazione e tutto ciò che faranno sarà per solidarietà con la associazione. “Ringrazio Telelombardia per la bella opportunità di beneficienza vera; vi assicuro che la mia carica e il mio entusiasmo nel televendere sarà identico a quello del primo giorno in tv” ha poi detto, ammettendo che non vede l’ora di tornare a fare ciò che le riesce meglio.