Principessa Diana: il ballo “galeotto” con il divo | E non era John Travolta

0
187

La principessa del Galles è stata un’icona di stile ed una donna affascinante. Molti sono caduti ai suoi piedi, ma “lui” non ce lo saremmo mai aspettato.

La “principessa del popolo”. Così era stata definita Diana Spencer, coniugata Windsor, principessa del Galles e protagonista di uno di più grandi scandali della corte britannica.

Una ragazza di campagna

Diana Spencer era una giovane nobile di campagna, poco avvezza ai rigidi cerimoniali di corte quando fu “scelta” per il ruolo di futura regina. Del resto aveva appena diciannove anni. La corte inglese desiderava una giovane di nobili origini, poco “navigata” e obbediente come sposa dell’allora principe di Galles, Carlo. La ragazza non immaginava neanche lontanamente in quale ginepraio sarebbe finita. Non sapeva che per Carlo era solo un ripiego, che il suo amore per Camilla Parker Bowles non era mai finito e mai aveva avuto intenzione di mettervi fine.

Lei amava il principe, ma si è trovata ben presto ad affrontare un mondo duro e spietato che nulla lasciava alle emozioni di una giovane donna. Da lì a poco sarebbe entrata nel tunnel della depressione e dei disturbi alimentari.

Nel frattempo cresceva la sua popolarità tra i sudditi britannici e quello che ne soffrì di più fu proprio Carlo. Nelle uscite ufficiali lui era poco più di una comparsa, tutti aspettavano lei. E mentre la giovane sprovveduta, diventava un’icona di bellezza e stile, osannata dal pubblico e dal jet set, Carlo diventava sempre più ombroso e geloso della popolarità della moglie. La frattura tra i due divenne così enorme che era impossibile continuare un matrimonio in cui, a detta di Diana, erano sempre stati in tre.

Tutti ai suoi piedi

Ricercata ed amata da stilisti ed artisti di tutto il mondo, suoi amici personali erano personaggi del calibro di Liza Minnelli, Kurt Russell e Goldie Hawn, Elton John, Gianni Versace, Freddy Mercury, le supertop dell’epoca Naomi Campbell e Christy Turlington. Diana brillava in ogni ricevimento, famoso quello alla Casa Bianca dove ballò con John Travolta. Ma non fu il solo ad essere stregato dalla grazia e dal fascino della principessa.

Clint Eastwood
Che sguardo Clint (Instagram)

Ed eccola qui, allacciata ad un altro grande del cinema, il duro dagli occhi di ghiaccio, Clint Eastwood. Si tratta di una foto del famoso ricevimento dato da Ronald Reagan alla White House nel 1985. Lo sguardo di Clint è completamente rapito dalla bellezza di Diana, anche lui poi, tutto di ghiaccio non è.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here