Ballando con le Stelle, ora Selvaggia Lucarelli rischia davvero: “Denunceremo anche la Rai”

0
283

Non è finita la querelle tra Selvaggia Lucarelli, giudice di Ballando con le Stelle, e il Codacons. L’associazione, infatti, è tornata all’attacco tirando in ballo la Rai. Ecco cosa sta accadendo. 

Questa sera, in prima serata su Rai Uno, andrà in onda una nuova puntata del programma cult di Viale Mazzini, Ballando con le Stelle, condotto da Milly Carlucci. C’è grande attesa, oltre che per lo show, anche per il confronto tra Selvaggia Lucarelli e Iva Zanicchi.

La cantante, concorrente in gara, nel corso della scorsa puntata, ha offeso gravemente la giudice e giornalista del programma. Sono arrivate le scuse, ma sarà il primo faccia a faccia tra le due. Cosa accadrà? Staremo a vedere.

Intanto, la stessa Selvaggia Lucarelli, è finita di nuovo nel mirino del Codacons. La nota associazione continua a chiedere alla Rai l’esclusione dal programma della giornalista. Ma ci sono novità – e accuse – in merito.

Le accuse del Codacons e la risposta di Lucarelli

La scorsa settimana, poco prima della messa in onda della prima puntata di Ballando con le Stelle, il Codacons ha attaccato pubblicamente Selvaggia Lucarelli. Secondo la nota associazione, per la giornalista e giudice si sarebbe venuta a creare una situazione di conflitto di interessi nel programma a causa della presenza tra i concorrenti del suo compagno, il foodblogger Lorenzo Biagiarelli. Ha scritto il Codacons: “Il conflitto di interessi è evidente […] Chiediamo alla Rai di adottare provvedimenti, valutando la sospensione di Selvaggia Lucarelli dalla giuria o quella di Lorenzo Biagiarelli dal cast dei concorrenti”. 

La giornalista, sui social, ha così replicato: “Ogni anno pur di esistere se ne inventano una, poracci”. Secondo Selvaggia Lucarelli, quella del Codacons, non sarebbe altro che una sorta di “vendetta” per aver difeso in passato Fedez proprio contro la nota associazione.

 

Il nuovo attacco del Codacons

Delle accuse della nota associazione non si è più parlato e, come sappiamo, nemmeno in puntata, o Milly Carlucci, è stato affrontato il tema. Poche ore fa, però, il Codacons è tornato all’attacco della giornalista e, questa volta, ha tirato in ballo anche la Rai.

Si legge in un comunicato: “Purtroppo per lei, il motivo bieco di pura vendetta che avrebbe mosso il Codacons a denunciarla non la esime dal rispetto delle regole, e quindi farebbe bene a lasciare il posto di giudice a Ballando con le stelle. E se non lo farà come da obblighi, denunceremo anche la Rai per concorso in truffa ai telespettatori…”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here