Malore sul palco per l’amatissimo membro dei Pooh: pubblico sgomento. Il video choc [VIDEO]

0
359

Dodi Battaglia ha avuto un malore nel corso di un evento e l’artista ha deciso di condividere il dispiacere che si porta dentro dalla polemica con Facchinetti.

Brutto spavento per Dodi Battaglia. Nel corso di un concerto a Piazza Maggiore a Bologna l’ex chitarrista dei Pooh ha avuto un malore che l’ha costretto ad interrompere l’esibizione. Fortunatamente non è accaduto nulla di grave ma resta lo spavento e il dubbio sulle sue condizioni di salute.

Inizialmente Radio Bruno aveva giustificato così il malore parlando di strascichi di una brutta infezione contratta dal chitarrista e cantautore dei Pooh la scorsa estate. Ricostruzione però smentita dal diretto interessato.

Dodi Battaglia, infatti, sui social ha rotto il silenzio ed ha chiarito: “Il malore che mi ha colpito ieri sera era dovuto solo in parte allo stress lavorativo del quale sono abituato ormai da cinquant’anni. Purtroppo ultimamente, oltre lo stress, si è aggiunto un dolore, un dolore profondo, a causa del quale non ho dormito per notti e tutt’ora sono incredulo. Il disagio profondo era ed è dovuto a quello che ho visto scritto su un quotidiano dopo il 25 settembre, dopo la serata dedicata al fratello Stefano. Parole che mi hanno ferito”.

I Pooh mostrano la loro vicinanza a Dodi Battaglia

I membri dei Pooh hanno subito mostrato la loro vicinanza. Ecco quanto scritto da Francesco Facchinetti: “Caro Dodi, sono felicissimo di sapere che stai meglio dopo il malore che ti ha colpito ieri sera sul palcoscenico, durante il tuo concerto in piazza Maggiore a Bologna. Ti auguro di tornare completamente in forma molto presto. Ti abbraccio forte”.

Anche Red Canzian ha fatto sentire la propria vicinanza a Battaglia: “A Dodi che ieri sera ha avuto un malore durante il concerto nella sua amata Bologna e ha dovuto interrompere l’esibizione… Augurandoti che il peggio sia già alle spalle… mi raccomando, tieni duro come sempre ma ora, prima di tutto, riguardati!”.

Cosa è accaduto il 25 settembre: ecco come Facchinetti giustifica le sue parole

Tempo fa Dodi e Roby sono stati protagonisti di uno strano qui pro quo. Nel corso di una serata-evento a Roma in omaggio al compianto Stefano D’Orazio, Roby Facchinetti ha dichiarto: “Uno può essere un grande musicista, ma una me**a d’uomo”. Stando alla ricostruzione di un noto quotidiano, Facchinetti avrebbe attaccato proprio Dodi Battaglia. Ricostruzione, e conseguente onda mediatica, che ha costretto Facchinetti a smentire il tutto: “Carissimi amici, mi vedo costretto dagli eventi a chiarire un mio pensiero, che è stato vergognosamente frainteso. […] Per me un artista vale poco, anche se è artisticamente grandissimo, se manca dal punto di vista umano”.

E ancora: “Un giornalista ha scritto che con questa mia convinzione io mi riferissi a qualcuno di specifico, e in particolare a uno di noi Pooh. Io non mi permetterei mai di offendere un collega, ancora meno un amico, men che meno una persona con cui ho lavorato per decenni”. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here