DAZN: cambiano le condizioni di servizio | Ecco cosa c’è da sapere

0
334

DAZN ha deciso di cambiare le condizioni di servizio per i suoi clienti. La comunicazione è stata diffusa nelle scorse ore dalla società. Ecco cosa c’è da sapere.

Fondato a Londra nel 2015, DAZN è un servizio di streaming dedicato agli eventi sportivi, che possono essere seguiti sia on demand che in diretta. Un anno dopo la sua fondazione, la società londinese ha deciso di lanciare il servizio in altri paesi.

DAZN
DAZN, cambiano le condizioni di servizio per gli abbonati (fonte web)

Oggi DAZN è disponibile in 30 stati sparsi nel mondo. In Italia la piattaforma è arrivata nel 2018 e, col passare degli anni, l’offerta è diventata sempre più completa. Il servizio, infatti, ha il più grande pacchetto sulla Serie A.

DAZN, la più grande piattaforma streaming dedicata allo sport

Nelle scorse settimane la società di DAZN ha annunciato di aver acquistato Eleven Sports, piattaforma di streaming che in Italia possiede i diritti della Serie C e del basket fino al 2015. L’accordo prevede anche DAZN prenda il controllo di Team Whistle, società statunitense concentrata su contenuti sportivi.

Questa mossa rappresenta un punto di svolta per la società. L’obiettivo di DAZN è “diventare la principale piattaforma globale di intrattenimento sportivo”, come spiegato dal CEO Shay Segev.

Con l’acquisto della Eleven Sports, la società potrà ampliare la sua offerta e il numero di diritti posseduti. La rilevazione del Team Whistel, inoltre, le consentirà di avere un aumento dei ricavi equivalente a 300 milioni di dollari all’anno.

Attualmente DAZN sta vivendo un periodo di crescita. La società è intenzionata a creare il più grande servizio di streaming focalizzato sullo sport ed è nella giusta direzione. In questo periodo di cambiamenti importanti, ha deciso di apportare delle modifiche agli abbonamenti degli utenti.

L’annuncio della società

La società ha diffuso la notizia nelle scorse ore e molti utenti avranno già ricevuto la comunicazione ufficiale di DAZN. Nell’annuncio è spiegato che verranno applicate alcune modifiche a due articoli del contratto di sottoscrizione all’abbonamento.

Si tratta dall’art. 5 delle Condizioni di Utilizzo e dell’art. 6 della Carta dei Servizi, i quali fanno riferimento al recesso dell’abbonamento che “si perfezionerà 30 giorni dopo la richiesta effettuata tramite login alla pagina il mio Account”.

Ciò significa che gli utenti intenzionati a rinunciare al servizio di DAZN dovranno presentare la richiesta 30 giorni prima della data in cui vogliono che il loro abbonamento si concluda.

DAZN (fonte web) 03.10.2022-newstv.it (1)
(fonte web)

Proseguendo la comunicazione spiega che il servizio continuerà ad essere attivo per i 30 giorni successivi alla richiesta. Insomma, chi vorrà lasciare la piattaforma dovrà giocare d’anticipo.

“Ti verrà addebitato l’importo del canone di abbonamento relativo al periodo fino alla scadenza del predetto termine (trentesimo giorno)” recita la mail. Un cambiamento importante per i clienti di DAZN e, soprattutto, i suoi clienti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here