Baby K ti aspetta in hotel vestita così | “Din don, arrivo”

0
173

Di successo e provocante. Cosa volere di più dalla popstar internazionale? Forse per questo quando chiama, è meglio correre…

Baby K, la popstar
Baby K (Instagram)

Le sue canzoni diventano regolarmente delle hit, anzi dei tormentoni. Ma anche l’occhio vuole la sua parte e nel caso di Baby K, il senso della vista è completamente appagato.

Una popstar internazionale

Claudia Judith Nahum, in arte Baby K, è cresciuta a Londra, dove ha assorbito gli influssi che avrebbe poi messo nella sua musica. Nasce rapper la ragazza, che tornata in Italia agli albori del nuovo millennio comincia a farsi conoscere in radio nei programmi che trattano di hip hop. Il suo esordio come cantante solista avviene nel 2008 e dopo qualche anno esce il suo Femmina Alfa che in breve tempo si fa notare dal pubblico. Nello stesso periodo apre i concerti di altri importanti rapper italiani, tra cui Marracash.

L’incontro con Tiziano Ferro

L’incontro con Tiziano Ferro dà il boost alla sua carriera. L’artista di Latina produce per la Sony l’album Una seria. Questo album contiene anche un brano che li vede duettare Killer. Sempre in Una seria è contenuto un altro brano in cui canta con Marracash, Non cambierò mai.

Si susseguono altri album di straordinario successo e altre collaborazioni importanti che la vedono lavorare fianco a fianco con personaggi del calibro di Fedez, Rocco Hunt, J-Ax ed Emis Killa. Sarà stato grazie all’incontro con Fedez che il singolo Non mi basta più, e vede la partecipazione dell’onnipresente Chiara Ferragni.

E l’amore?

La popstar pare abbia una relazione con Edoardo Dionea Cicconi. Edoardo è un artista eclettico, uno dei membri fondatori del collettivo Duskmann. Nella sua visione, tramite le arti visive, la fotografia, la scultura, ma non solo, è possibile indagare l’inconscio per raggiungere una maggiore e più alta consapevolezza di sé. Le forme geometriche hanno una grande rilevanza, secondo il collettivo, il cerchio ed il quadrato sono una rappresentazione di Dio.

Ma anche certe visioni della nostra beniamina hanno un che di divino, sovrannaturale. Visioni che Baby K condivide con i suoi numerosissimi follower attraverso i canali social.

Baby K
Baby K chiede il room service (Instagram)

In uno degli ultimi possiamo ammirare l’artista, probabilmente in hotel, stretta in un body nero, molto sgambato con oblò “tattico” ad altezza seno. Inutile dire che tale apertura apre una profonda visuale sul generoso décolleté. La foto è accompagnata da una sua affermazione: “Room service”, la richiesta del servizio in camera, in buona sostanza. A risponderle è il suo compagno Edoardo, con un eloquente “Din don, arrivo”. Ragazzi, arrivate tardi…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here