Il trono di spade: Tyrion Lannister non è stato il primo | Altri lo hanno preceduto

0
159

Il trono di spade è concluso, ma l’epopea continua. Una serie iconica grazie anche ai suoi personaggi. Uno tra i più amati è Tyrion Lannister.

Peter Dinklage
Tyrion Lannister (Instagram)

La serie è conclusa, ma grazie al prequel, da poco presentato, i milioni di fan in tutto il mondo continueranno a seguire la saga dei sette regni e del trono di spade.

Indubbio è che il successo della saga è in gran parte dovuta al peso degli attori e a quanto la loro recitazione ha saputo convincere ed appassionare i telespettatori. Uno dei più amati è sicuramente il fratello di Cersei e Jaime della casa dei Lannister: Tyrion.

L’altezza del suo ingegno

Tyrion Lannister è il più giovane della famiglia. Porta su di sé una colpa che nessuno gli ha mai perdonato, quella di essere nato e contemporaneamente di aver tolto la vita alla madre che è morta dandolo alla luce.

Per questo e per il fatto di avere una evidente disabilità è inviso alla perfida Regina Cersei Lannister. Ha un buon rapporto con Jaime che prova a proteggerlo sia dal padre che dalla sorella. Tyrion è affetto da microsomia, in parole povere è nano. Per compensare questa sua disabilità, Tyrion ha sviluppato altre qualità. È estremamente intelligente ed arguto, oltre ad una buona dose di scaltrezza che gli consentiranno di sopravvivere nel corso dell’intera vicenda.

Peter Dinklage

Ci voleva un grande attore per interpretare un personaggio così sfaccettato ed importante nell’economia della serie. La scelta è caduta su Peter Dinklage. Nato negli Stati Uniti, Peter si laurea in arte drammatica, ma prima di avere di approdare alla recitazione, ha lavorato a lungo in una società informatica. Ha avuto parti di rilievo anche in alcune pellicole cinematografiche, tra cui X-Men – Giorni di un futuro passato. E’ innegabile però che la vera popolarità l’ha raggiunta grazie alla saga del trono di spade, che tra l’altro gli ha fruttato ben quattro Emmy.

Tyrion non è stato il primo

Ma Tyrion Lannister non è stato certo il primo affetto da nanismo ad essere protagonista al cinema e in televisione, anche se il suo ruolo è stato decisamente di primo piano.

Twin Peaks
Il personaggio di Twin Peaks (web source)

A cominciare da Biancaneve e i sette nani, la lista è piuttosto lunga. Sempre in televisione e in tempi non troppo lontani c’è da ricordare il nano inquietante che compariva ballando in Twin Peaks. Qualche anno prima è stata la volta di Tatoo in Fantasilandia, altro seguitissimo telefilm degli anni Ottanta. Passando al cinema ricordiamo gli Umpa Lumpa della Fabbrica di Cioccolato e il protagonista di Willow, film diretto da Ron Howard. Forse un altro tabù è stato infranto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here