House of the Dragon: Daemon Targaryen resterà per sempre principe | Il destino di Matt Smith

0
1330

La saga di Games of Thrones continua. La storia che ha appassionato il mondo ritorna in TV. Ma c’è qualcuno che è destinato a non sedere mai sul trono.

House of Dragons
Daemon Targaryen in House of the Dragon (Instagram)

Coloro che erano rimasti orfani al termine dell’ottava stagione di Games of Thrones tirano un sospiro di sollievo, non è tutto finito con l’esilio di Jon Snow. Anzi sì, ma è arrivato il prequel, l’antefatto di quello che è successo in tutte le stagioni del Trono di Spade. E promette faville.

La genesi del “principio”

La casa di produzione HBO che aveva prodotto Games of Thrones, tre anni fa aveva già messo in cantiere il prequel che è appena cominciato sulle reti Sky e pare che gli autori siano alle prese con la seconda stagione. The House of the Dragon è ambientata circa duecento anni prima delle vicende che vedono coinvolti Daenerys Targaryen, Jon Snow, Tyrion Lannister, Jaime Lannister, Cersei Lannister, Sansa Stark, Arya Stark e moltissimi altri.

La vicenda inizia quando i Targaryen sono al massimo del loro potere. L’inizio della fine è legata alla decisione del re Viserys Targaryen che nomina sua figlia Rhaenyra erede al Trono di Spade.

Un ruolo centrale nella storia lo ricopre il principe Daemon Targaryen, fratello del re e zio di Rhaenyra Targaryen. Daemon ambisce a succedere al fratello, ma le sue ambizioni vengono distrutte quando Viserys nomina come sua erede la figlia.

Daemon Targaryen, l’eterno principe e il suo interprete: Matt Smith

Daemon nella serie ha il ruolo di “rogue prince” (noi diremmo il principe canaglia). Uomo estremamente ambizioso, il fratello minore del re è un guerriero feroce e senza pietà. È inviso al Primo Cavaliere del Re Sir Otto Hightower, che ritiene che Daemon sia un pericolo per il trono. Anche lui è un cavaliere di draghi, il suo si chiama Caraxes ed ha le scaglie rosso sangue. La sua spada “Dark Sister” è in acciaio di Valyria così come la sua armatura, il cui elmo è forgiato a forma di ali e testa di drago.

Non sappiamo come si svilupperà la vicenda di Daemon, ma il suo interprete, Matt Smith è destinato a ricoprire ruoli da eterno principe, senza mai diventare re.

Matt Smith è un attore inglese nato a Northampton, in gioventù ha anche giocato a calcio con l’intento di diventare professionista, ma un brutto incidente alla schiena gli interromperà la carriera sportiva. Si dedicherà quindi al teatro, studiando i principi della recitazione alla National Youth Theatre prima e laureandosi poi in Drama and Creative Writing all’University of East Anglia.

Matt Smith
Matt Smith nei panni del Principe Filippo, per sempre principe (Instagram)

Guardandolo, molti di coloro che sono appassionati di serie TV lo avranno riconosciuto. Certo, i lunghi capelli d’argento non aiutano, ma Matt è stato l’interprete del Principe Filippo di Edimburgo, principe consorte della Regina Elisabetta nella serie The Crown trasmessa su Netflix. Ha ricevuto anche dei riconoscimenti per quel ruolo, ma non sono serviti a promuoverlo da principe a re…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here