Italia: finalmente ritrova la “capoccia” | Un documento che lascia senza fiato

0
183

Noi italiani siamo un popolo davvero molto orgoglioso. Soprattutto quando dobbiamo parlare delle cose più belle che abbiamo compiuto nel corso della nostra storia. Come dimostra l’ultimo post di un volto noto.

Italia
Un documento incredibile

L’Italia, un paese certamente pieno di problemi ma che tra imprese compiute e cultura ha davvero pochissimi rivali al mondo. Sotto questi punti di vista, giustamente, gli italiani sono orgogliosi del loro paese. Anche quelli famosissimi, come Antonello Venditti.

Antonello Venditti, la musica e l’amore: cosa non sai di lui

Nato a Roma l’8 marzo 1949, Antonello Venditti è fra i cantautori italiani più importanti di sempre. Dal 1972, anno in cui ha debuttato nel mondo della musica, ha dato vita a molte canzoni legate all’amore e all’impegno sociale.

Ha venduto trenta milioni di dischi che lo mettono meritatamente fra gli artisti italiani più importanti. Per quanto riguarda la sua vita privata, dal 1975 al 1978 è stato sposato con Simona Izzo. Da lei, ha avuto un figlio, Francesco Saverio. Quest’ultimo, noto attore e doppiatore, ha avuto quattro figli.

Dopo la separazione dalla storica moglie, l’artista ha avuto molte altre relazioni importanti. Fra queste spicca quella con la giornalista Monica Leofreddi, con cui è stato legato sentimentalmente per ben nove anni di vita.

Storie d’amore che hanno indubbiamente reso felice Venditti oltre a farlo diventare un uomo migliore. Del resto, si sa, niente è più importante dell’esperienza per una persona. Artisticamente e a livello sentimentale, di certo, al cantautore non è mai mancato tutto questo. Anzi, possiamo dire che ne abbia avuto pure in abbondanza.

Antonello Venditti e la sua Italia: il ricordo del Mondiale 1982

Ci sono alcuni ricordi che sono destinati a rimanere indelebili nella vita di ognuno di noi. Tra questi, per Antonello Venditti, c’è certamente il Mondiale di calcio del 1982. Forse il più grande successo della Nazionale italiana per prospettive e avversari affrontati.

Quel successo contro la Germania in finale, ma anche i precedenti contro l’Argentina e il Brasile, appaiono grandi imprese che difficilmente chi ha vissuto tutto ciò potrà mai dimenticarlo. Fra questi fortunati c’è anche Antonello Venditti, che di recente sul proprio profilo Instagram ha ricordato quel successo.

Non solo perché si tratta di un ricordo indelebile, ma perché meno di un mese fa venivano festeggiati i quarant’anni da quella storica impresa. Un qualcosa che il mitico Antonello ha voluto omaggiare con un video mentre canta Sotto la pioggia. Aveva certamente più capelli ed era più giovane, ma la voce è rimasta la stessa: e a pensarci bene, pure le emozioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here