Ricette TV Estate: L’alternativa “cool” alla solita insalata di riso | Il poke vegetariano

0
121

Dalle isole del Pacifico alle nostre tavole. Un’interessante e salutare alternativa alla banale insalata di riso. Che sia arrivata al tramonto?

Ricetta
Poke (web source)

Stufi della solita insalata di riso, condita direttamente con il vasetto “onnicomprensivo” presto al supermercato? Voglia di qualcosa di più sfizioso, salutare e nel contempo poco calorico? Un’alternativa c’è e viene da lontano e porta con sé il sapore d’estate: il poke.

Le sue origini

Il poke è un piatto tradizionale delle isole Hawaii portato in quel remoto angolo di mondo da altre popolazioni della Polinesia. Le sue origini affondano nell’antichità, si parla del 400 d.C. I pescatori di quei luoghi erano soliti mangiare il pesce direttamente sulla barca, tagliandolo a cubetti. Il suo nome (pronunciato “poh-kay”) significa letteralmente “tagliare a pezzi”. Certo, da allora il piatto si è arricchito, altri ingredienti si sono aggiunti al pesce crudo, così come i condimenti. Agli albori degli anni Dieci del Duemila, il poke arriva negli Stati Uniti e da lì al resto del mondo, grazie all’invasione dei franchising.

Essendo un piatto a base di pesce e riso si tratta di un pasto estremamente salutare, in quanto con una quantità di colesterolo praticamente inesistente. Ma il pesce crudo non è gradito a tutti, così come la sua preparazione per renderlo sicuro. Abbattere il pesce non è uno scherzo, ma è necessario farlo per eliminare potenziali larve e batteri in esso presenti. Ma c’è un modo per gustare il poke preparandolo in casa senza rischiare un’intossicazione, si tratta di prepararlo nella sua versione vegetariana.

Una ricetta semplice e gustosa

Ok, magari i puristi storceranno il naso, ma questa versione riuscirà gradita anche a coloro che, per tutta una serie di ragioni, ivi comprese quelle etiche, non mangiano pesce.

Poke
Buon appetito (web source)

Gli ingredienti sono: 350 g di riso (rigorosamente del tipo basmati), 1 indivia, 1 cipolla rossa, 300 g di anguria, 250 g di ceci già cotti, 1 cetriolo, 150/200 g di formaggio tipo feta, 100 g di mandorle, semi di zucca e foglie di menta. Dopo aver cotto il riso in abbondante acqua salata, raffreddatelo sotto l’acqua e mettetelo da parte nella bowl. Tagliate l’indivia, la cipolla rossa e i cubetti di anguria. Allo stesso modo tagliate i pezzetti di feta o formaggio simile e il cetriolo tagliato a fettine sottili. Ricordate di disporre gli ingredienti nella bowl dove avevate lasciato il riso in modo ben ordinato unendo i ceci, le mandorle, i semi di zucca e la menta. Condite con olio e sale e, se vi piace, aggiungete del pepe. Buon appetito!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here