WhatsApp: mai più telefono intasato | Con questo trucco si svolta

0
295

WhatsApp, adesso cambia tutto. Una specie di rivoluzione che milioni di utenti della nota applicazione di messaggistica per forza di cose devono conoscere. Di cosa si tratta e perché è così importante esserne al corrente.

WhatsApp è ancora oggi una delle applicazioni per dispositivi più importanti ed apprezzate per distacco. Un’app di messaggistica utilissima nelle giornate di tante persone che grazie a quest’ultima possono interagire con amici e parenti.

WhatsApp (Web source)
WhatsApp (Web source)

Mandando messaggi scritti, ma anche fotografie, video, file e tant’altro. Una sorta di manda – ricevi, rilevabile grazie alle notifiche. In alcuni casi, però, queste non sono affatto piacevoli. Può infatti capitare di ricevere una notifica con scritto “Memoria esaurita”.

Ed in effetti, per quanto utilizzata, WhatsApp è anche una delle app che consumano più memoria in assoluto per i tanti media che vengono scambiati e archiviati al suo interno. Oggi cercheremo di capire perché e come tentare di cambiare le cose nel nostro piccolo.

WhatsApp, memoria esaurita: perché e come evitarlo

La prima cosa da fare è capire il funzionamento dei messaggi scambiati nelle chat. Quando si invia un documento, e lo stesso viene magari mandato in un gruppo dove ci troviamo pure noi, abbiamo quel file archiviato per due volte.

Se lo stesso documento viene mandato nuovamente, ne abbiamo un altro ancora all’interno del nostro dispositivo. Poco ideale e funzionale, no? Comunque, esistono dei sistemi gratis o a pagamento per risolvere tale problematica.

La prima cosa che possiamo fare, è impostare WhatsApp in maniera tale che le foto e i documenti non vengano salvati automaticamente nella memoria del telefono. In secondo luogo, prima di effettuare una cancellazione casuale dei file, possiamo effettuare un backup di tutti i file interni a WhatsApp.

WhatsApp (Web source) 14 luglio 2022 newstv.it
WhatsApp (Web source)

Così facendo, evitiamo di perdere media importanti. Dopo aver fatto il backup, possiamo liberare lo spazio in maniera idonea tanto su Android quanto su iOS. Su Android, si può senza ombra di dubbio cancellare i file più grandi (o inoltrati molte volte).

In tal senso, è chiaro che sia necessario cancellare le copie duplicate dello stesso file. Il percorso di cancellazione ideale da seguire è: chat – impostazioni – spazio e dati – gestisci spazio – inoltrato molte volte – elimina- elimina le copie.

Su iOS? In verità, il procedimento non è molto differente rispetto a quanto va fatto sul rivale Android. In particolar modo su iPhone, il percorso da seguire è il seguente: impostazioni – spazio e dati – gestisci spazio – inoltrato molte volte – elimina elemento ed eventuali copie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here