WhatsApp si arrende | Questa volta hanno vinto gli utenti

0
254

E’ stato lo stesso Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, ad annunciare in un post l’ampliamento delle funzioni

E’ l’icona verde che ormai qualsiasi utente ha sul proprio smartphone. Chissà quante volte ci entriamo ogni giorno. Per i motivi più disparati. Stiamo parlando di WhatsApp. Ora l’azienda che lo controlla cede alle richieste degli utenti e decide di implementare nuove funzioni.

Un altro trionfo degli utenti: arrivano le nuove funzioni | Web Source
Un altro trionfo degli utenti: arrivano le nuove funzioni | Web Source

WhatsApp Messenger, o semplicemente WhatsApp, è un servizio di messaggistica istantanea centralizzata multipiattaforma e freeware disponibile a livello internazionale e un servizio di voice-over-IP di proprietà della società americana Meta Platforms. Ovvero sia la stessa azienda che controlla il social network per antonomasia, Facebook.

Qualche giorno fa vi abbiamo raccontato il fatto che presto potremo far rispondere alle videochiamate in arrivo su WhatsApp un avatar al posto nostro. Si tratta di una funzionalità curiosa, che farebbe parte di una strategia più ampia sul metaverso della società madre Meta. Si sta lavorando per introdurre la possibilità di aggiungere al profilo del servizio di messaggistica un avatar, che riprenda o meno le sembianze reali dell’utente. Un po’ come accade su Facebook e Instagram dove i personaggi possono essere utilizzati come sticker da applicare a foto e video.

Nel caso delle chat però il fine sarebbe ben più ampio e indirizzato ad animare l’avatar cosi’ che compaia sullo sfondo di una videochiamata, con l’espressione del volto che riproduce, in sincrono, quella reale della persona che si trova dinanzi al telefono. In attesa di capire quando questa nuova funzione verrà messa a disposizione di tutti, WhatsApp introduce altre novità. E lo fa accettando le tante richieste fatte dagli utenti.

Le nuove funzioni annunciate da Zuckerberg

Mark Zuckerberg ha annunciato in un post l’ampliamento delle Reazioni su WhatsApp che includeranno una tastiera completa di emoji, compresa la selezione della tonalità della pelle. “Stiamo implementando la possibilità di utilizzare qualsiasi emoji come reazione su WhatsApp” annuncia il fondatore di Facebook.

Mark Zuckerberg (web source) 13.7.2022 newstv
Mark Zuckerberg (web source)

Zuckerberg ha indicato anche alcuni dei simboli da lui favoriti. In concomitanza con la Giornata mondiale degli emoji (che ricade il 17 luglio), le persone potranno dunque utilizzare qualsiasi emoji per reagire a un messaggio WhatsApp.

Ma cosa succede se non si capisce perché un amico ha usato un particolare emoji, come reazione a un messaggio? Dal cappellino blu (segnale di incredulità) alla faccia che si scioglie (sarcasmo), WhatsApp ha collaborato con i creatori della Giornata Mondiale degli Emoji, Emojipedia, per spiegare alcuni degli emoji più dibattuti e più nuovi che le persone vedranno spuntare nelle chat, per evitare che debbano farsi delle domande sul loro significato.

“Oggi gli emoji sono estremamente popolari e l’ampliamento delle Reazioni di WhatsApp porterà sicuramente la loro popolarità a livelli ancora più alti” ha dichiarato Keith Broni, Editor In Chief di Emojipedia. “Con oltre 3.600 nuove possibili opzioni di emoji, oggi siamo lieti di collaborare con WhatsApp e di utilizzare la nostra esperienza, per affrontare i dibattiti più caldi sulla comprensione degli emoji” conclude Broni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here