La casa nella prateria: le rivelazioni di Nellie Oleson | Micheal Landon ci rispettava, ma…

0
212

Prodotta tra il 1974 ed il 1983, La casa nella prateria ha riscosso un enorme successo, diventando una delle serie più seguite degli ultimi tempi, nonché un vero cult. Ma lo show nasconde dei retroscena inaspettati.

La casa della prateria, con le sue nove stagioni, ha tenuto compagnia a milioni di persone diventando un vero cult degli anni settanta.

La casa nella prateria, la rivelazione di Nellie Oleson (fonte web)
La casa nella prateria, la rivelazione di Nellie Oleson (fonte web)

Ispirata ai romanzi della scrittrice Laura Ingallss Wilder, la serie ha continuano ad essere trasmessa senza interruzioni col passare degli anni, guadagnandosi un posto speciale nel cuore degli spettatori.

Michael Landon, un padre di famiglia anche con i riflettori spenti

Quando si parla de La casa della prateria, è impossibile non fare il nome di Michael Landon: celebre attore e produttore, è diventato il volto della serie nel ruolo del “capofamiglia” Charles Ingalls.

Per l’attore è sempre stato importante riuscire ad instaurare un buon rapporto con i colleghi. Per questo motivo, ha cercato far sentire gli “Ingallss” come una vera famiglia, anche quando i riflettori erano spenti.

Stima e affetto reciproco sono state le parole d’ordine. Gli attori del cast si conoscevano bene ed avevano costruito delle amicizie. E Charles era come un padre per tutti loro.

La rivelazione di Nellie Oleson

Sarà capitato a molti fan di domandarsi se esistevano delle somiglianze caratteriali tra Michael Landon ed il suo personaggio Charles Ingallss, come spesso viene chiesto agli attori. Oltre ad essersi comportato come un perfetto padre di famiglia, prestando molta attenzione alle sue “figlie” ed alla “moglie”, sembrerebbero essersi altre affinità tra Landon ed Ingallss.

La casa nella prateria (fonte web) 08.07.2022-newstv.it (1)
La casa nella prateria (fonte web)

La rivelazione è arrivata da parte di Alison Arngrim, che ne La casa nella prateria ha interpretato la viziata Nellie Oleson, nemica per eccellenza di Laura, una delle figlie di Charles.

L’attrice, in un’intervista con Larry King risalente al 2004, ha svelato alcuni retroscena. Alison ha confermato le voci sulla generosità di Michael, che sul set è sempre stato premuroso e gentile. Tuttavia, nella produzione della serie sembrava aver deciso di adottare la stessa “modestia” della famiglia Ingallss, abituata a vivere in una sperduta fattoria.

Michael, selezionando il cast, è stato attento a scegliere attori che all’epoca non avevano ancora raggiunto il successo. I suoi colleghi erano dei professionisti a tutti gli effetti ma non avevano ancora ricevuto la consacrazione, arrivata grazie al successo della serie. Così facendo, l’attore ha potuto approfittarne per pagarli il minimo indispensabile.

Nonostante Michael fosse molto rispettoso nei loro confronti – e probabilmente questo è stato il motivo per cui nessuno ha mai lasciato la serie – molti attori si lamentavano per via del basso stipendio, come spiegato dalla stessa Argrim.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here