Whatsapp: ecco come evitare ogni problema | I trucchi per avere più privacy

0
261

Mentre il team di Whatsapp è al lavoro per nuovi aggiornamenti, ecco alcuni consigli utili per aumentare la propria privacy e rendere la propria esperienza più sicura.

È l’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo: Whatsapp conta oltre un milione e mezzo di utenti e viene usata in oltre 180 paesi. Creata nel 2009, col passare degli anni si è diffusa sempre più velocemente. Inizialmente, è stata ideata per essere utilizzata esclusivamente sui dispositivi mobili, mentre ora può essere scaricata anche nella versione per il computer.

Whatsap: i trucchi per risolvere qualsiasi problema (fonte web)
Whatsap: i trucchi per risolvere qualsiasi problema (fonte web)

Oltre ad inviare semplici messaggi di testo, l’applicazione consente di condividere posizione, documenti, file audio e video ed informazioni relative ai contatti salvati nel dispositivo. E le novità sembrano non avere mai fine. Il team di Whatsapp è costantemente al lavoro per sviluppare nuove funzioni, in modo da rendere l’offerta sempre più unica e completa, mettendo così in difficoltà i possibili concorrenti, tra i quali spicca Telegram.

Di seguito, vi proponiamo alcuni dei trucchi più usati per aumentare la propria privacy, insieme alle nuove funzioni sviluppate da Whatsapp per personalizzare la propria esperienza.

Usare Whatsapp con una maggiore privacy

Innanzitutto, esiste la possibilità di nascondere la propria immagine del profilo. Questa funzione può essere utile per chi si trova all’interno di gruppi numerosi, insieme a persone sconosciute, e potrebbe non avere voglia di far vedere a tutti il proprio profilo.

Il procedimento è semplice e può essere seguito sia su iOS che Android: basta andare sulle impostazioni, selezionare “Account” e “Privacy”, per poi scegliere “Foto del profilo”. A questo punto, sarà possibile decidere se mostrare l’immagine a tutti, a nessuno o solamente ai propri contatti.

Passiamo poi alle famose “spunte blu”, spesso fonte di discussione nei casi in cui non si risponde subito ai messaggi dei propri amici o famigliari. Possono essere nascoste, in modo che per gli altri utenti sia impossibile sapere quando i loro messaggi vengono letti. Entrando nelle impostazioni, sempre seguendo le voci “Account” e “Privacy”, si arriverà all’opzione “Disattivare la ricezione di lettura”.

Lo stesso vale per la funzione “Ultimo visto”, che permette di controllare l’ultimo accesso di una persona e, quindi, sapere se sta ignorando un messaggio. Dopo aver selezionato la voce “Privacy”, basta cliccare “Ultimi visti” e “Passa a nessuno”.

Le novità dell’applicazione

Passiamo ora ad alcune delle novità introdotta dall’applicazione. Recentemente, è stata aggiunta la possibilità di attivare la funzione “Scomparsa dei messaggi”.

In questo modo i messaggi ricevuti in una chat saranno destinati a sparire dopo un determinato lasso di tempo, che può essere di 24 ore, 7 giorni o 90. Per attivarla, bisogna selezionare una chat e cliccare il profilo dell’utente, successivamente “Scomparsa dei messaggi”.

Whatsapp (fonte web) 07.07.2022-newstv.it (1)
(fonte web)

Nel caso in cui ci fosse la necessità di inviare un video o un’immagine particolarmente riservati, esiste la possibilità di fare in modo che questi spariscano dopo che il destinatario li ha visualizzati una volta. Basta scegliere la foto o il video da inviare e selezionare l’opzione “1” vicino alla freccia di invio, per poi cliccare quest’ultima.

Infine, è possibile avere una “doppia sicurezza” alle proprie chat. Questa funzione è presente solamente nei dispositivi iOS: si tratta dell‘autenticazione tramite Face ID o Touch ID per aprire Whatsapp.

Questa verrà richiesta anche quando il dispositivo è già stato sbloccato. Per attivarla, è necessario andare sulla voce “Privacy”, selezionare “Blocco schermo”, “Richiedi Face ID”/”Richiedi Touch ID” e selezionare la durata che si preferisce.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here