Jannik Sinner e i suoi Rolex | È talmente sicuro di sé da indossarlo anche in campo

0
481

La promessa del tennis italiano, Jannik Sinner, il più giovane italiano ad aver vinto un torneo Open, oltre ad essere un eccellente giocatore ha anche un ottimo gusto in fatto di orologi.

Per essere nato nel 2001, il giovane tennista altoatesino ha un palmares di tutto rispetto. Ha raggiunto, ad appena vent’anni, il nono posto nel ranking mondiale. Un fuoriclasse!

Sinner
Jannik Sinner (web source)

Dallo sci al tennis

Jannik nasce in provincia di Bolzano in una famiglia di lingua tedesca. L’ambiente in cui vive è più prossimo allo sci che al tennis. I suoi genitori lavorano in un rifugio e come primo approccio con lo sport per Jannik c’è naturalmente lo sci alpino. A otto anni comincia a giocare a tennis e fino ai tredici anni porta avanti entrambi gli sport, fino a quando decide definitivamente per il tennis. Dedica a questo sport tutto il suo tempo e per questo non ha conseguito il diploma, che però, sostiene, ha messo solo in stand-by. Jannik risiede da qualche anno nel Principato di Monaco.

Il suo debutto a livello internazionale avviene quando ha solo quattordici anni, senza troppa fortuna in verità. In quel primo torneo non passa le qualificazioni. Il 2019 è l’anno in cui il giovane Jannik comincia a farsi conoscere al mondo intero. A Budapest vince il suo primo turno di qualificazione in un torneo ATP, anche se per ritiro dell’avversario.

Nel 2020 entra per la prima volta nel tabellone principale degli Australian Open, dove diventerà il più giovane tennista italiano della storia ad aver vinto un incontro nel torneo australiano. Nel 2021 vince quattro titoli ATP e viene convocato per disputare la coppa Davis.

Caratteristica principale del giovane Sinner è la calma e la freddezza con la quale affronta anche i momenti più duri dei match. A questo si uniscono notevoli doti fisiche ed un micidiale rovescio a due mani.

La scommessa di Rolex

Gli appassionati avranno di sicuro notato che Sinner indossa, ad ogni match, un blasonato segnatempo Rolex. L’anno scorso a Torino, mentre dedicava la vittoria all’infortunato Berrettini, ha mostrato, a favore di telecamera, uno splendido Rolex Submariner Date.

Sinner
Jannik e uno dei suoi Rolex (Instagram)

In realtà, se lo seguite attivamente, avrete notato che il giovane tennista indossa un Rolex diverso ad ogni match. Fortunato lui, penserete. Sinner, infatti, è global ambassador del rinomato marchio svizzero. Rolex è da sempre attenta al mondo dello sport e del tennis in particolare e sceglie sempre, per rappresentare i suoi orologi, grandi talenti e personalità internazionali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here