Amore a prima vista: uomo e donna si sincronizzano in soli 2 minuti

0
53

Amore a prima vista? Niente di più veritiero. La coppia perfetta si sincronizza in due minuti al primo incontro.

Feeling, vibrazioni, energia, battito del cuore. Niente di tutto ciò. Quello che fa capire se una coppia è perfetta sono i cosiddetti “brividi a fior di pelle“. Al primo incontro, sarebbero sufficienti due minuti per capire se un uomo e una donna sono fatti l’uno per l’altro. Il segreto risiede nella sincronia.

coppie
Coppia

E’ quanto ha scoperto un gruppo di ricercatori dell’Università Ebraica di Gerusalemme (HU) conducendo esperimenti sugli appuntamento veloci.

Secondo gli studiosi, quello che sta alla base dell’attrazione dipende da quanto un uomo e una donna si sincronizzano a distanza di pochi minuti dall’inizio del loro incontro.

I ricercatori hanno osservato che alcune coppie si sono sincronizzate biologicamente in soli due minuti. Ma non solo. L’uomo e la donna che hanno mostrato livelli più alti di sincronizzazione nei movimenti erano quelli più interessati l’uno all’altro.

Come si forma una coppia

Per lo studio, sono stati reclutati 32 studenti universitari eterosessuali – 16 uomini e 16 donne – che volevano avere una relazione. I partecipanti hanno preso parte a 16 appuntamenti nei quali s’incontravano per 5 minuti.

Sincronia elettrodermica

I ricercatori hanno collegato le coppie a dei braccialetti chiamati Empatica E4. Si tratta di strumenti che misurano l’attività elettrodermica, che monitora la conduttanza cutanea. Questo strumento misura i cambiamenti nella resistenza della pelle alla corrente elettrica in base all’attività delle ghiandole sudoripare. Una maggiore attività delle ghiandole sudoripare produce più sudore che aumenta la conduttanza cutanea.

coppia
Coppia uomo donna

A sua volta, la sudorazione è controllata dal sistema nervoso simpatico e di conseguenza la conduttanza cutanea diventa un indicatore di eccitazione psicologica o fisiologica.

Durante l’incontro, l’uomo e la donna chiacchieravano mentre veniva registrata la loro attività elettrodermica attraverso l’uso dei bracciali Empatica E4. Sono stati anche osservati movimenti comportamentali, come annuire, il muovere il braccio o lo spostare una gamba. Infine, al termine dell’incontro, i partecipanti dovevano descrivere l’interesse e l’attrazione sessuale nei riguardi della persona che avevano incontrato.

Sincronia e desiderio sessuale

Quello che è emerso è che la sincronia elettrodermica durante l’appuntamento era maggiormente correlata al desiderio sessuale nelle donne, rispetto agli uomini.

Inoltre, gli incontri che hanno avuto successo nella formazione di una coppia hanno trovato una corrispondenza nei dati registrati. Ovvero, nei due partecipanti è stata rilevata un’attività elettrodermica sincronizzata nei primi due minuti dell’incontro. Anche nei movimenti, le coppie si sono sincronizzate nell’arco della breve durata dell’incontro. L’amore è quindi una questione di sincronicità.

Amore e sincronia nella coppia

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Scientific Reports. Si tratta di un apporto ulteriore nell’ambito scientifico che studia i processi di accoppiamento noti anche come “selezione del compagno”. Diverse teorie hanno dato maggiore rilievo a caratteristiche quali gli indicatori di “fertilità” (fianchi larghi).

Tuttavia, la nuova ricerca, dimostra che “la connessione con un partner dipende da quanto riusciamo a sincronizzare i nostri corpi”. E’ quanto afferma la titolare della ricerca, dott.ssa Shir Atzil, del Dipartimento di Psicologia dell’Università Ebraica di Gerusalemme.

“Lo studio ha mostrato che entro due minuti dall’inizio dell’incontro, la sincronia fisiologica è indicativa e predittiva dell’interesse nei riguardi dell’altro”.

Sottolinea la studiosa, spiegando che “quando le coppie sincronizzano la loro fisiologia e adattano i loro movimenti comportamentali al partner durante l’appuntamento, sono più interessati a creare una relazione sentimentale”. 

Tra le varianti, è stato anche osservato che le donne erano più attratte sessualmente dagli uomini che mostravano un livello di sincronia più alto. Questi uomini “super-sincronizzatori” sono stati considerati altamente desiderabili dalle donne.

Forse, da un punto di vista dell’organismo, i segnali non visivi, hanno inviato messaggi rassicuranti per la realizzazione di una storia d’amore.

La prossima tappa sarà quella di stabilire se sia la sincronia a suscitare sentimenti di attrazione. Oppure se la sincronizzazione scaturisca dai sentimenti di attrazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here