Sylvester Stallone: tutti gli orologi di un mito | Ma molti sono andati all’asta

0
561

Non solo successi al botteghino ha collezionato Stallone. Da sempre appassionato di orologi, ha messo all’asta alcuni dei suoi pezzi migliori.

I personaggi dei film di Sly non sono certo provenienti dall’alta società, sono sempre ritratti di uomini con un vissuto complicato, che hanno trovato un modo per riscattarsi. Lontani dai modelli patinati degli anni Ottanta, sono uomini forti, duri e coraggiosi, che badano più alla sostanza che alla forma. Lo stesso Stallone è un uomo che ha combattuto per diventare quello che è oggi, un mito del cinema ormai da generazioni.

Rambo
Rambo e il suo Richard Mille (web source)

Da Ellis Island al successo planetario

I nonni di Stallone erano emigrati italiani arrivati da Gioia del Colle (BA) agli inizi degli anni Trenta. Sly non ha un’infanzia facile, la mamma è alcolista e i genitori si separano molto presto. In più (difficile a credersi) il piccolo Sylvester soffre di rachitismo. Il rachitismo è una malattia delle ossa, originata da un difetto di mineralizzazione e che, se non opportunamente trattata, può causare deformità ed una eccessiva fragilità delle ossa stesse. Le cause possono essere molteplici. In primis la carenza di vitamina D con conseguenti bassi livelli calcio. La vitamina D serve all’assorbimento del minerale prezioso per le ossa e la sua mancanza provoca tutta una serie di patologie, tra cui appunto il rachitismo.

Ma il giovane Sly ha saputo, come i suoi personaggi, riscattarsi da un passato non facile fino a raggiungere vette di successo inarrivabili.

Passioni costose

Grazie al successo al botteghino dei suoi film, Stallone è diventato ricco, anzi molto ricco e ha potuto coltivare passioni che prima ad allora gli erano rimaste precluse. Appassionato di orologi, è uno dei maggiori collezionisti di questo amato accessorio.

Molti gli esemplari unici presenti nella sua collezione, che qualche anno fa, ha deciso di “sfoltire”, mettendo all’asta alcuni pezzi decisamente iconici, da lui indossati nei film.

Panerai Luminor

Il Panerai Luminor che è andato all’asta è stato indossato da Stallone in Daylight – Trappola nel tunnel del 1996. Grazie a Sly il marchio è divenuto popolare negli Stati Uniti. All’attore è talmente piaciuto l’orologio che ha commissionato alla Panerai una serie personalizzata con la sua firma sul retro della cassa e il logo “Slytech” sul quadrante.

 

RM 25-01 Toubillon

Disegnato in collaborazione con lo stesso attore, è stato pensato per essere l’orologio di John Rambo. Si tratta di un cronografo con un quadrante di 50,85 mm. Tra i “gadget” inclusi nell’accessorio ci sono una bussola, una lunetta di navigazione e una livella a bolla.

In tutto sono quattro i segnatempo che Sly ha messo all’asta e che gli hanno fruttato una cifra prossima ai 2 milioni di dollari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here