La casa nella prateria: grandi novità in vista | La notizia che tutti gli appassionati aspettavano

0
909

Dopo molti anni dalla data in cui fu girata l’ultima puntata della serie “vera” un’eccitante novità si prepara a fare felici tutti gli appassionati di questa serie immortale.

La Casa nella Prateria è un capolavoro a molte mani. Ma le principali responsabili della creazione di questa straordinaria serie sono quelle, ovviamente, di Laura Ingalls Wilders, l’autrice della autobiografia, e quella di Michael Landon, che un secolo dopo avrebbe preso in mano quei volumi per farne una storia solo apparentemente ambientata nel West del 1800.

Il set de "La casa nella prateria" | Web Source
Il set de “La casa nella prateria” | Web Source

Ma in realtà una serie che parla dei valori della famiglia, sfidati dal mondo di oggi. Dalle difficoltà economiche, dal denaro, dall’inimicizia, dalla slealtà. E persino da argomenti straordinariamente “moderni” come la droga e le dipendenze, il profitto. Nulla, nelle otto stagioni originali della “Casa nella Prateria” è passato di moda, o semplicemente di attualità. E questa è sicuramente la ragione per cui le repliche si susseguono anno dopo anno. Gli appassionati della serie non si stancano di rivederla, e forse proprio per questo La Casa nella Prateria è forse l’unica serie al mondo capace di vantare un primato a dir poco incredibile. Quello di essere sempre stata in onda, tutti gli anni, dal primo anno della sua uscita sugli schermi, il 1974. Ormai quasi cinquant’anni fa. 

La notizia che lascia a bocca aperta gli appassionati

La notizia che lascerà a bocca aperta gli appassionati di “Prateria” è che la serie potrebbe presto tornare non tanto sul piccolo schermo, da dove nessuno l’ha mai allontanata, quanto negli studios.

Ed Friendly e Michael Landon, I due veri "autori" della serie | Web Source
Ed Friendly e Michael Landon, I due veri “autori” della serie | Web Source

Si parla insistentemente di una nuova serie e se a farlo è una testata autorevole dello show biz come “Entertainment Weekly”, è meglio prendere la notizia molto sul serio. Il giornale sostiene che gli studi tv Paramount stanno mettendo a punto una nuova serie ispirata ai romanzi di Laura Ingalls Wilders. Non sarebbe in realtà la prima volta che una nuova serie viene tentata, e in altri casi con flop clamorosi come quello che abbiamo ricordato in questo articolo

Ma in questo caso la novità succosa è che nel progetto sarebbe di nuovo coinvolta la famiglia di Ed Friendly, lo storico produttore che creò la serie come la conosciamo, insieme a Michael Landon. Fu lui infatti ad acquistare i diritti e a consultare Landon, che diede al progetto il volto che sappiamo. La nuova serie nasce quindi per essere fedelissima all’originale, solo aggiornata nella tecnologia e in parte nell’estetica. La grande notizia che tutti gli appassionati de “La casa nella Prateria” aspettavano è finalmente arrivata. La serie tornerà a vivere e questa volta vicinissima a quella originale. Stay tuned per ulteriori clamorosi sviluppi che si annunciano molto a breve.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here