L’uomo che volle farsi cane | Il risultato è notevole, la spesa anche

0
136

Ha speso parecchio per diventare un cane di razza Collie. Non solo perfetto esteticamente, ma anche nei movimenti e nel carattere. Un desiderio eccentrico ma realizzato alla grande.

C’è chi ama travestirsi da supereroe, chi in un personaggio dei fumetti o del cinema. Negli ultimi anni sono esplose mode e tendenze alquanto eccentriche che superano l’immaginazione. Ad esempio,  di recente, un giapponese ha felicemente sposato un’ologramma. Sempre dal Giappone giunge la notizia di un uomo che desiderava diventare un cane. Per farlo ha speso quasi 15 mila euro per un costume iperrealista con il quale può mettersi nei panni di un peloso.

Sembra un collie ma è un uomo | Web Source
Sembra un collie ma è un uomo | Web Source

I risultati sono davvero sorprendenti. Il video condiviso in rete con lo pseudonimo canino “Toko-san” ha conquistato centinaia di migliaia di utenti. il costume è stato realizzato dall’agenzia Zeppet, specializzata nella produzione di costumi per spot televisivi.

Volevo diventare un collie perché rappresenta le mie dimensioni reali e poi i collie sono i miei cani preferirti. Grazie a loro sono riuscito a coronare il mio sogno“. Ha dichiarato il youtuber.

Il Collie, non solo era la sua razza preferita, ma grazie al pelo lungo, poteva nascondere perfettamente la sagoma del corpo umano. La creazione del costume non è stata semplice e ha richiesto quasi quaranta giorni di lavoro. Si trattava di adattare il costume dell’animale al corpo umano.

La struttura dello scheletro è molto diversa e abbiamo trascorso molto tempo a studiare come farlo sembrare un ‘cane‘”, commenta uno dei designer dell’azienda. Per realizzare il costume, i creativi hanno scattato numerose fotografie da varie angolazioni per rendere il mantello del collie il più naturale possibile.

Si traveste da cane

Toko San ha condiviso alcuni video nei quali appare in versione canina. In un filmato corre in una stanza per poi rotolarsi sulla schiena e grattarsi la pancia con i posteriori.  In altri video appare mentre gioca con una pallina da ping pong o quando coccola altri animali peluche.

Incredibile la qualità del travestimento | Web Source
L’uomo che volle farsi collie | Web Source

Il caso ha sollevato opinioni contrastanti tra gli utenti. “È la cosa più stupida vista in vita mia”. Altre persone hanno apprezzato il costume mentre in molti hanno espresso inquietudine al riguardo di questa ossessione.

Anche se la scelta di Toko San può sembrare eccessiva, come ricorda il NewYork post, nel mondo ci sarebbero migliaia di persone che si travestono in animale, portando all’estremo questa loro passione.

Solo negli Stati Uniti, si contano oltre 250mila individui che di identificano come “furry”. Una sottocultura che comporta il travestimento in animali dei cartoni animali, per divertimento, in altri casi, si tratta di travestimenti fétiche, per finalità erotiche.

Possiamo anche ricordare eventi divertenti registrati durante il primo lockdown nel 2020 quando milioni di persone sono state costrette a restare chiuse nelle loro abitazioni in tutto il mondo. Alcuni cittadini si travestirono in cane per poter uscire di casa, riuscendo a strappare un sorriso, sdrammatizzando, grazie ai video condivisi in rete e sui social, una situazione che ancora oggi appare irreale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here