Mahmood: poteva finire malissimo | Sangue e paura al mare

0
240

Mahmood è uno degli artisti più in voga del momento grazie anche ai suoi successi al festival di Sanremo. Ma anche per lui, l’imprevisto era in agguato.

Con le sue hit, Soldi e Brividi, Mahmood è uno dei nuovi idoli dei ragazzi. Grande talento e presenza scenica però non sono bastate per tenerlo lontano da un evento “sanguinoso”.

Mahmood
Mahmood (web source)

La periferia come trampolino per il successo

Mahmood, anzi Alessandro Mahmoud (questo è il suo vero nome), cresce nella periferia milanese. Nato da madre sarda e padre egiziano, risente dell’abbandono del padre. Vivrà con la mamma e comincerà prestissimo a studiare canto, arrivando a lavorare come cameriere per potersi pagare gli studi in questo campo. Come molti ragazzi della sua generazione, si affida ad un talent per la ricerca del successo, per avere visibilità, per far conoscere al pubblico la sua arte.

Il talent in questione è ovviamente X-Factor a cui Mahmood partecipa nel 2012, alla sesta edizione. Da arriverà a guadagnarsi un posto per Sanremo nel 2016. Nel frattempo, collabora con numerosi artisti in veste di autore. Scrive per Elodie, Gue Pequeno e Marco Mengoni. Duetta inoltre con Michele Bravi e Fabri Fibra.

Il grande successo arriva con Soldi con cui risultato inaspettato vincitore di Sanremo, bissato poi da Brividi in coppia con Blanco. Con questa canzone parteciperanno all’Eurovision, ma non otterranno la vittoria che andrà ai rappresentanti dell’Ucraina.

La grandezza del brano eseguito con Blanco è l’esaltazione dell’amore in ogni sua forma, senza distinzione di genere. Mahmood, nonostante le sue origini, non parla arabo. È invece molto legato alla tradizione sarda essendo sempre vissuto con sua mamma. Lui stesso afferma che per la sua arte ha preso spunto dalla tradizione musicale italiana.

E’ anche appassionato di manga, precisamente di Pokémon. Sulla copertina di Gioventù Bruciata, il suo primo album, è raffigurato un ragazzo con una maglietta con Rayquaza, un Pokémon Drago/Volante della terza generazione.

Per quanto riguarda eventuali amori, Mahmood è abbastanza riservato, tanto da non rivelare il proprio orientamento sessuale. Rivelarlo, a suo dire, sarebbe un ritorno al passato. Doverlo dichiarare sarebbe come sancire che l’omosessualità non sia normale.

L’incidente

Capita purtroppo, che succedano degli imprevisti anche ai nostri beniamini. Poco dopo la vittoria a Sanremo nel 2019, mentre è in vacanza in Sardegna, Mahmood ha un incidente.

Mahmood
Mahmood al mare (web source)

Il fatto, all’epoca, è stato documentato con dovizia di particolari dal settimanale diretto da Alfonso Signorini, Chi. Mentre si trova in barca viene tentato dall’acqua limpida e cristallina del mare della Sardegna e si lancia in un tuffo ristoratore. Sfortuna ha voluto che la testa del cantante abbia impattato su alcuni ricci che lì stazionavano, con conseguente ferita e fuoriuscita di sangue. Niente di particolarmente grave, una disinfettata, un cerotto e via, a godersi le meritate vacanze.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here