La glicemia si batte con un frutto | 3 al giorno possono cambiarti la vita

0
217

Il termine glicemia fa riferimento ai livelli di concentrazione di glucosio nel sangue. I rischi in caso di valori troppo elevati sono diversi, in particolare per i diabetici. Scopriamo qual è il frutto in grado di “combattere” la glicemia.

Il termine glicemia viene usato per indicare i livelli di concentrazione di glucosio nel sangue. Per il nostro organismo il glucosio svolge un ruolo fondamentale: è il nutriente più importante per le cellule.

Un frutto per battere la glicemia | Web source
Un frutto per battere la glicemia | Web source

Ma avere dei valori di glicemia troppo alti può essere causa di diversi problemi di salute: stanchezza, lesioni cutanee e pelle secca, addominalgie (ovvero il dolore localizzato tra il petto e l’inguine) e sbalzi d’umore sono solo alcuni.

Glicemia alta e diabete

L’iperglicemia si collega direttamente al diabete – malattia caratterizzata da un aumento dei livelli di glucosio nel sangue.

Tenere sotto controllo la concentrazione di glucosio nel proprio organismo è uno degli scopi principali per una persona diabetica. Per questo motivo, si procede con l’automonitoraggio dei livelli di glucosio, che è possibile effettuare tramite una serie di operazioni di autocontrollo.

Spesso il diabete si accompagna alla depressione. In Italia, circa 700 mila persone affette da diabete si ritrovano a vivere tale condizione, particolarmente diffusa tra le donne e gli anziani.

Alla depressione, si aggiungono sintomi quali difficoltà di concentrazione, vista offuscata, respiro pesante, sonnolenza, nausea e vomito, fino ad arrivare al coma nei casi più gravi.

Come fare per tenere sotto controllo la glicemia? Avere una dieta ed uno stile di vita sani costituiscono il primo passo. In particolare, per quanto riguarda l’alimentazione, è consigliato limitare i carboidrati (specialmente quelli semplici come zucchero, cereali e dolci).

Lo stesso vale per quelli ad alto carico glicemico (ad esempio pane, patate e pasta). Piuttosto, sarebbe meglio consumare alimenti integrali e ricchi di fibre, come cereali integrali, frutta e verdura.

Il frutto perfetto contro la glicemia

Esiste un frutto in particolare in grado di “combattere” l’iperglicemia. Si tratta della clementina, note anche come mandarancio (in quanto ibrido tra mandarino ed arancio).

Clementine (fonte web) 04.06.2022-newstv.it
I benefici delle clementine (fonte web)

Ricche di proprietà benefiche ed ipocaloriche, le clementine sono ottime alleate contro la glicemia alta. Innanzitutto, le loro fibre sono utili nel favorire la sensazione di sazietà. Grazie alle vitamine ed ai polifenoli, inoltre, si riduce lo stress ossidativo e, di conseguenza, il rischio di diabete diminuisce. Il consiglio è di mangiarne tre al giorno.

Infine, le clementine hanno effetti benefici per la pelle e la vista ed aiutano nella diuresi, rendendo più semplice la purificazione per il nostro organismo. Un frutto molto salutare, ottimo come spuntino tra un pasto e l’altro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here