Il workout nel piatto: buonissime, senza calorie, salutari | E si coltivano in casa

0
524

Le piante officinali hanno un’azione benefica per l’organismo. Facili da coltivare anche in casa, una piccolo workout quotidiano che si può sempre avere a disposizione.

Il potere terapeutico delle piante è stato impiegato fin dall’antichità. Piante utilizzate nella farmaceutica dalle quali estrarre sostanze curative per diversi tipi di disturbo. Queste piante o erbe sono chiamate “officinali” e possono essere usate anche come rimedi casalinghi.

Il workout nel piatto | Web Source
Il workout nel piatto | Web Source

Alcune sono molto diffuse e comuni senza che si sappia che possono essere benefiche per il nostro organismo. E’ importante saperle riconoscere e soprattutto conoscere i principi attivi per non rischiare pericoli. piante officinali

Menta PiperinaAloe vera– una pianta antica nota come pianta dell’immortalità. La sua polpa va estratta con un cucchiaio. L’aloe vera può essere utilizzata contro ustioni e pruriti. Ha proprietà cicatrizzanti ed è ottima nei casi di scottature. Antidolorifica può essere usata per irritazioni, infiammazioni cutanee, dermatiti. E’ anche impiegata nella cosmetica come antietà. L’aloe si adatta a diversi ambienti. Predilige un clima secco e caldo. Necessita di poca acqua e ama molto sole.

Camomilla– La camomilla è un calmante e sedativo che agisce sul sistema nervoso. L’infuso di camomilla riconcilia il sonno, è adatto a lenire i bruciori di stomaco e disturbi della digestione. Può essere coltivata a terra e in vaso. I fiori vanno raccolti a fine primavera, prima che appassiscano, per poi essiccarli. Ogni anno la pianta di camomilla rinasce. Non deve essere troppo annaffiata né esposta in maniera eccessiva al sole, patisce il troppo caldo.

Lavanda- Non solo profumatissima e apprezzata come sacchetto profumato per la biancheria, la lavanda ha proprietà purificanti, emollienti e disinfettanti. L’infuso di lavanda può essere applicato per la cura dei capelli, nel trattamento della pelle grassa o come repellente contro gli insetti. Nell’aromaterapia, l’essenza di lavanda diffusa negli ambienti ha un effetto calmante. Ha bisogno di sole e di un terreno drenato.

Piante aromatiche

Menta piperita– Pianta erbacea perenne con radici rizomatose che si espande, creando dei bellissimi cespugli. Predilige la mezz’ombra e l’esposizione al nord, in zone soleggiate. L’infuso stimola il sistema nervoso, digestivo, lenisce i disturbi gastrici e intestinali.

Salvia– Pianta comune che si può facilmente coltivare in appartamento o in balcone. Come infuso può essere utilizzato per gengiviti, afte o stomatiti. Ha proprietà antibatteriche e può essere utilizzata come primo rimedio per ferite o taglie. Le nonne utilizzavano l’infuso di salvia anche per trattare i geloni.

Rosmarino- Il rosmarino è usato in cucina come pianta aromatica. Non tutti lo sanno ma il rosmarino ha numerose proprietà. Può essere utilizzato come infuso o come olio essenziale. Antisettico, agisce sugli stati influenzali e febbrili, ha un effetto calmante per asma e tosse. Inoltre facilita la digestione e può essere usato come antireumatico e per dolori articolari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here