Telefoni cellulari: presto whatsapp smetterà di funzionare | Uno dei “condannati” potrebbe essere il tuo

0
382

L’app di messaggistica più amata sta per scomparire dal tuo cellulare? Forse sì, vediamo quali sono i modelli coinvolti nel drammatico taglio del supporto.

Whatsapp con i suoi miliardi di utenti è la piattaforma di messaggistica più amata del mondo. Sempre attiva per incorporare nuove funzioni, Whatsapp ama il cambiamento, ma non tutti sono gradevoli.

Whatsapp smetterà di funzionare | Web Source
Whatsapp smetterà di funzionare | Web Source

E’ purtroppo l’altro lato della medaglia di un aggiornamento costante. Pian piano, modelli di telefoni molto diffusi e apprezzati, ma ormai privi di alcune caratteristiche tecnologiche necessarie alle nuove funzionalità, vengono abbandonati dal supporto dell’applicazione. La cosa può comportare problemi gravissimi, fino alla totale cessazione del funzionamento. Una prospettiva drammatica per molti, che costringe a cambiare device perfettamente funzionanti, pratici, ben disegnati e ancora “freschi” per non venire tagliati fuori da ciò che i telefoni sono nati per fare: comunicazione.

I modelli coinvolti nel drammatico “taglio”.

Non sempre tra whatsapp ed Apple, la fantasmagorica casa di Cupertino che ama guidare il cambiamento degli stili di vita attraverso le sue apparecchiature elettroniche è corso buon sangue.

Ecco i modelli coinvolti nel "taglio" | Web Source
Ecco i modelli coinvolti nel “taglio” | Web Source

Molti utenti Apple lamentano da tempo problemi, che tratteremo nei prossimi articoli. Ma il problema rischia di diventare definitivo e fatale per chi usa ancora iOS 10 e 11, che verranno “disconnessi” da whatsapp nei prossimi mesi. L’annuncio è ufficiale e la data dell’ “esecuzione” è per ora quella del 24 ottobrePer continuare ad usare whatsapp gli utenti dovranno aggiornare a iOS 12 o successivi. 

Gli iphone che utilizzano iOS non più compatibili sono iPhone 5 e iPhone 5c. Se gli utenti non li hanno aggiornati fino ad oggi.  E se non l’hanno fatto la ragione è il ben noto e ben motivato timore che un device “vintage” possa essere troppo “lento” per gli iOS di nuova generazione, più ingombranti ed esigenti in termini di risorse. È un problema noto da tempo, anche in questo caso causato dalla smania di aggiungere funzionalità che non tutti trovano così necessarie e che appesantiscono, quello certamente, il carico di lavoro di processori e schede interne.

Ma il tempo per “mordere la pallottola” e cliccare “aggiorna iOS”, succeda quello che succeda, è ormai arrivato. Per chi vuole continuare ad usare whatsapp senza cambiare il suo ottimo, funzionalissimo (e diciamolo pure, costosissimo, se si vuole sostituirlo con un iPhone della linea attualmente in vendita) device, il momento è arrivato.  Aspettare e sperare non è più possibile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here