I due Rolex GMT Master “Pepsi” di Magnum P.I. | Due gemelli a parte un “piccolo” dettaglio

0
966

Il Rolex GMT Master e Magnum PI. Una coppia inseparabile quanto Magnum PI e la Ferrari, Magnum PI e le Hawaii. Ma non tutti sanno che anche i Rolex GMT Master di Magnum erano una coppia.

Rolex lo definisce “l’orologio cosmopolita” perché il GMT Master è pensato per “lavorare” su due fusi orari contemporaneamente. Il suo indice delle 24 ore circonda il normale quadrante delle 12 ore e consente di “vivere” in due luoghi contemporaneamente, almeno con il pensiero.

Rolex GMT Master II "Pepsi" | Web Source
Rolex GMT Master II “Pepsi” | Web Source

Pensato per i grandi viaggiatori, per i businessman che lavorano in più parti del mondo contemporaneamente. O, secondo qualcuno per gli speleologi in grotta, che non vedendo la luce del sole hanno bisogno dei due vivaci accenti notte/giorno sulla corona girevole che sono un’altra caratteristica inconfondibile del Rolex GMT Master. Nella sua versione più iconica, quella con la lunetta rossa e blu, l’accoppiamento dei colori che ricorda da vicino quello della celebre cola, ha dato al GMT Master il curioso soprannome di “Pepsi”. L’orologio di Magnum P.I.

L’orologio “cosmopolita”

Lanciato nel 1955, al tempo in cui i viaggi intercontinentali diventavano improvvisamente “popolari” (o quasi), il primo GMT Master è stato per qualche tempo l’orologio della PanAm, la mitica compagnia aerea americana. Rinnovato nel 1982 è diventato GMT Master II con la nuova lancetta dalla punta triangolare, un movimento ulteriormente migliorato, che consente di tenere sott’occhio persino un terzo fuso orario.

Magnum P.I. e il suo Rolex GMT Master | Web Source
Magnum P.I. e il suo Rolex GMT Master | Web Source

Quello che non cambia è lo spirito di un orologio sportivo, robusto, praticamente inattaccabile e indistruttibile. Un segnatempo prestigioso e “alla mano” (a meno che si voglia guardare il “volgare” dettaglio di un cartellino del prezzo praticamente stratosferico). Un orologio che Tom Selleck in una intervista ha lodato proprio per la sua resistenza a qualsiasi offesa. Il Rolex che per questo è diventato l’iconico orologio del personaggio Magnum. E anche ma anche quello del sue interprete, in una simbiosi tra attore e interpretazione che aderisce ai canoni più stringenti dell’Actor’s Studio. Magnum P.I. e il suo GMT Master sono assolutamente inseparabili, quanto il detective e la Ferrari, o il detective e i cieli delle Hawaii. Proprio a questo trittico lo stesso Selleck ha fatto riferimento spiegando perché sia proprio la versione “Pepsi” del celebre orologio quella assolutamente giusta per il detective: “il rosso ricorda la Ferrari e il blu il paesaggio delle Hawaii”.

L’altro GMT Master di Tom Selleck

Quello che non tutti sanno è che Tom Selleck è stato (ed è legato) non solo al suo GMT Master in acciaio. Ma in numerose foto al culmine del suo successo appare anche con un secondo GMT Master.

Tom Selleck e il suo GMT Master in oro 18K
Tom Selleck e il suo GMT Master in oro 18K

Un GMT praticamente identico al fratello “minore”, salvo il trascurabile dettaglio del colore giallo. Il secondo GMT Master di Selleck è infatti realizzato nella versione in oro 18K, quella di chi non si accontenta del massimo, ma vuole ancora di più.

Se il prezzo di listino di un GMT Master II “normale” si aggira sui 14.000 euro a seconda delle versioni, per lo stesso orologio in oro “rose gold”, il prezzo sale a 37.700 euro

Ma cosa volete che sia, per il detective più smart che la TV abbia mai visto?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here