Cellulare: il problema del telefono lento | La soluzione è semplice: si trova dove meno te lo aspetti

0
288

Il cellulare rallenta sempre di più. Ormai è diventato un problema esasperante. Le cause sono molte. I tutorial ancora di più, e non tutti efficaci. Quello giusto, è quello che non hai mai pensato di guardare.

Inutile diffondersi troppo sulle cause di un problema che conosciamo tutti. Il cellulare è sempre più intasato, lento, inefficiente.

Il cellulare rallenta sempre di più, la soluzione può essere semplice
Il cellulare rallenta sempre di più, la soluzione può essere semplice

Quello che una volta si faceva in pochi secondi adesso prende delle esasperanti pause di attesa. Sempre che poi funzioni. Il problema è talmente diffuso da avere creato una foresta di tutorial in rete. Alcuni persino in video. C’è chi segue l’approccio ingegneristico, e auguri se non avete un master in telecomunicazioni avanzate ad Harvard. C’è chi segue un approccio stregonesco. E perché non dovrebbe succedere, in un momento in cui le medicine “alternative” pretendono di curare anche le persone con la forze delle pietre colorate o del “ricordo dell’acqua”?

Noi di newstv non siamo scienziati né stregoni e ci guardiamo bene dall’aggiungere un ulteriore tutorial di nostra creazione ai molti, troppi, che troverete da tutte le parti. Vi suggeriamo un approccio ben diverso. Il più semplice e lineare di tuttiSeguire i quattro semplici consigli del più grande produttore di telefoni cellulari al mondo.

Tutto sommato, se sono abbastanza bravi da avere creato il telefono che usate (o che usa la maggior parte della gente che conoscete), probabilmente sono la prima fonte da ascoltare quando si tratta di farlo funzionare meglio.

Il sistema di Samsung per riportare il telefono alla sua velocità ottimale

Samsung, il leader mondiale della telefonia, suggerisce un approccio in quattro passi.

Samsung è il primo produttori di telefoni cellulari al mondo | Web Source
Samsung è il primo produttori di telefoni cellulari al mondo | Web Source
  1. Controllare lo spazio di archiviazione ed eliminare i file non necessari. La mancanza di spazio costringe il telefono a lavorare peggio. Come noi quando lavoriamo, anche il minicomputer all’interno ha bisogno di muoversi in uno spazio adeguato. Lo sapete anche voi: se tutto è ammassato e accatastato, non c’è spazio per spostare, appoggiare, vedere che cosa si sta maneggiando: tutte le operazioni diventano più lente. Liberate spazio.
  2. Chiudere le applicazioni che non si usano. Accumuliamo applicazioni, quel che è peggio le lasciamo aperte. E questo “ruba” tempo, fa lavorare il telefono inutilmente, mentre nemmeno ce ne accorgiamo. Chiudiamole.
  3. Aggiornare il software. Tutti i telefoni hanno un percorso molto semplice per vedere se il software installato è il più recente ed eventualmente aggiornarlo. Sistema operativo vecchio e applicazioni nuove non vanno d’accordo, lavorano male e più lentamente. Il vostro telefono rallenta quando vi stufate di aggiornare.
  4. Riavviare il telefono: il sistema più semplice per chiudere le app inutilizzate ed ottimizzare le risorse del telefono, che si occuperà solo di quello che vi serve adesso, non di quello che stavate facendo due giorni o due mesi fa. E quindi farà tutto più velocemente. La funzione del riavvio si può anche automatizzare dal menù delle impostazioni. Un riavvio periodico tiene il telefono sempre “fresco”.

Tutto qui? A volte l’approccio più semplice è anche il più efficace. E se il consiglio viene da Samsung, è sicuramente il primo da provare. Prima o invece che avventurarsi in esperimenti che possono essere fatali per il vostro telefono, o come minimo per il vostro sudato tempo libero.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here