Arnold Schwarzenegger si ribella: “Con me si mette sempre sul piedistallo” | Ma la realtà è ben diversa

0
387

Non è da lui. Lui che, al cinema ha sempre rappresentato il duro, l’uomo che non deve chiedere mai e che non trova mai una scusa

Culturista, attore, politico. Una vita intensa quella di Arnold Schwarzenegger. Anche un duro come lui, però, trova sempre qualcuno capace di surclassarlo. Gli è capitato recentemente. E non ci sono scuse, nonostante Schwarzy cerchi di trovare giustificazioni.

Schwarzy
Arnold Schwarzenegger (web source)

Non è da lui. Lui che, al cinema ha sempre rappresentato il duro, l’uomo che non deve chiedere mai e che non trova mai una scusa. Sul grande schermo la celebrità gli è derivata dall’interpretazione del barbaro guerriero Conan, al quale ha fatto seguito il primo capitolo della saga di Terminator.

Siamo nei primi anni ’80 con Conan. Mentre di Terminator (il primo capitolo è del 1984) ne arriveranno addirittura sei in tutto. Quei ruoli, comunque, lo lanciano imperiosamente nel mondo di Hollywood. E tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90, diventa uno degli attori più celebri. A suon di cult.

A titolo esemplificativo, qualche titolo oltre alle saghe di Conan e Terminator: “Commando” (1985), “Codice Magnum” (1986), “Predator” (1987), “Danko” (1988), “I gemelli” (1988), “Atto di forza” (1990), “True lies” (1994). Negli ultimi anni lo ricordiamo nella saga de “I Mercenari”, con un altro mostro sacro del cinema a suon di muscoli, come Sylvester Stallone.

Niente scuse, Schwarzy

Di nazionalità austriaca, ma naturalizzato statunitense. Arnold Schwarzenegger non nasce attore, ma sportivo. Fin da giovanissimo, infatti, si è imposto ed è diventato famoso come uno dei maggiori culturisti del mondo. Ovviamente, anche il seguito della sua carriera di attore, interrotta solo quando diventerà governatore della California, si è basata e costruita principalmente sulle sue doti fisiche, che non su quelle attoriali.

Arnold Schwarzenegger e Shaquille O'Neal (Instagram) 21.5.2022 newstv
Arnold Schwarzenegger e Shaquille O’Neal (Instagram)

E in una foto pubblicata sul proprio profilo Instagram, Arnold Schwarzenegger è insieme a un altro grande (in tutti i sensi) sportivo. Shaquille O’Neal, ex campione di pallacanestro conosciuto anche da chi non si interessa a questo sport. Soprannominato Shaq, oggi 50enne, ha giocato per diciannove anni in NBA vincendo tre titoli consecutivi con i Los Angeles Lakers (risultando in tutte e tre le occasioni MVP delle finali) e uno con i Miami Heat (il primo nella storia della franchigia). Ricordato come uno dei giocatori più dominanti sul piano fisico, con il Team USA ha vinto il mondiale nel 1994 in Canada e il titolo olimpico ad Atlanta 1996; è inoltre l’ottavo marcatore NBA di tutti i tempi.

E, accanto a lui, che è alto 2 metri e 16 centimetri, anche un colosso come Schwarzy, dal “basso” dei suoi 188 centimetri, sembra un nanetto. E si giustifica: “Non so perché insiste sempre a stare su un box da 2 piedi quando è con me” scrive pubblicando la foto su Instagram. Non barare, Arnold!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here