Tv digitale: Madalina, la regina degli spot ci aveva abbandonati | Il suo ritorno è da non perdere

0
254

Era la donna più bella della telefonia. Chissà quanti milioni di abbonamenti sono stati sottoscritti grazie a lei. L’occasione da non perdere per rivederla in TV.

Molti di noi la ricordano in una serie di fortunatissimi spot per una nota compagnia telefonica. Madalina ne era l’incarnazione, la dea. Poco importava quale fosse l’offerta o la tariffa. Se “garantiva” lei, il successo era istantaneo.

Madalina, la dea degli spot, in un film unico | Web Source
Madalina, la dea degli spot, in un film unico | Web Source

Ma sbaglierebbe chi pensi che Madalina Diana Ghenea, questo il suo nome completo, sia solo un corpo statuario. Nasce in Romania nel 1987, studia danza, pianoforte e diventa modella a 14 anni, quando si trasferisce in Germania e viene subito scelta per sfilare per l’alta moda.

Eros Ramazzotti la vuole con se per il videoclip de “Il tempo tra noi”. La Peroni la sceglie per il suo calendario, benché Madalina tutto sia, meno che “bionda”. Per tutti, diventa il volto (e non solo) di 3, in una serie di spot con Raoul Bova e Teresa Mannino.

Dopo qualche serie, qualche premio televisivo e un paio di matrimoni, di Madalina si erano perse le tracce. Chi l’aveva amata non ne sapeva più niente.

Dal cult televisivo al cinema

Ma fortunatamente il digitale terrestre, sempre ricco di proposte e stimoli, ci offre l’occasione per rivederla. Si tratta del film tratto dalla fortunatissima serie “I soliti idioti”.

Madalina rivediamola sul digitale | Web Source
Madalina rivediamola sul digitale | Web Source

Un programma cult diventato film per la regia di Enrico Lando con un cast che, accanto a Madalina schiera Fabrizio Biggio, Francesco Mandelli e, last but not least, Gianmarco Tognazzi. 

Nella storia Madalina interpreta una top model, oggetto di una scommessa tra due volgari uomini di mezza età, che non riescono ad accettare le virtù morali del rampollo, diverso da loro. Non diciamo di più per non rovinare la sorprese di un film che fa molto ridere e anche un po’ pensare. E poi, se non avete voglia di fare né l’una né l’altra cosa, rivedere Madalina nei panni di se stessa vale da solo “il prezzo del biglietto”. E visto che il biglietto in questo caso non si paga, è una doppia occasione da non perdere.

La programmazione de “I soliti idioti”

Gli orari non sono comodissimi ma per chi ha accesso a un recorder digitale, il problema non si pone. Basta sapere dove e quando.

  • Mer 18, ore 2.48, Italia 2
  • Mer 18, ore 7.00, Italia 2
  • Gio 19, ore 2.48, Italia 2
  • Gio 19, ore 7.00, Italia 2
  • Gio 19, ore 10.34, Cine34

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here