Tv digitale, Law & Order SVU: Olivia Benson è figlia di una diva di Hollywood dal tragico destino

0
268

Olivia Benson è la protagonista della serie crime Law & Order unità vittime speciali, ma pochi sanno che da bambina ha vissuto un’autentica tragedia. La trovate su Top Crime.

Law & Order SVU è lo spin off di un’altra serie di grandissimo successo andata avanti per vent’anni. Mentre la serie originale esplora il crimine occupandosi più che altro di omicidi, l’unità vittime speciali si occupa di crimini a sfondo sessuale.

Benson
Il detective Olivia Benson (web source)

La serie

Si tratta di uno spin off di Law & Order – I due volti della giustizia, andata in onda per la prima volta nel 1999 ed attualmente è la serie più longeva ancora in programmazione.
Ogni episodio, così come nella serie madre, è preceduta da una intro recitativa: «Nel sistema giudiziario statunitense, i reati a sfondo sessuale sono considerati particolarmente esecrabili. A New York opera l’Unità Vittime Speciali, una squadra di detective specializzati che indagano su questi crimini perversi. Ecco le loro storie.»
La squadra affronta in ogni episodio un caso diverso, ma, diversamente da quanto avviene ne I due volti della giustizia, c’è una prevalenza della parte investigativa su quella giudiziaria.
Nel corso degli anni diversi personaggi si sono avvicendati nella squadra e alcuni, all’interno della stessa, hanno “fatto carriera”.
La squadra “principale” era composta dal capitano Cragen che era già apparso nella serie originale, dal detective Munch, ex agente della polizia di Baltimora, “Fin” Tutuola ex della narcotici, il dottor Huang, il consulente psichiatrico del distretto, il medico legale d.ssa Warner, e naturalmente i detective Olivia Benson e Elliot Stabler.
Tra I vice procuratori più amati e ricordati ci sono Alex Cabot e Stacey Novak.

Olivia Benson

Olivia Benson è uno di quei personaggi che nel corso delle stagioni ha cambiato ruolo. Dopo il pensionamento del capitano Cragen è lei la persona designata a sostituirlo, del resto, dopo la fuoriuscita di Stabler era l’unico personaggio ad avere il carisma per farlo, oltre ad essere la “memoria storica” della serie. Un personaggio che nel corso degli anni si è evoluto anche caratterialmente, passando da essere una donna con problemi irrisolti dovuti alla sua origine (nata a seguito di uno stupro subito da sua madre), all’essere una mamma amorevole seppur impegnata con un lavoro che le chiede molto.
L’attrice che la interpreta è Mariska Hargitay, che al pari, anzi forse più dell’eroina che la interpreta, ha una storia dolorosa alle spalle.

Chi è Mariska Hargitay

Mariska è figlia di un’attrice molto nota a Hollywood negli anni Cinquanta, Jayne Mansfield e di Mr. Universo di allora, l’ungherese Mickey Hargitay. Jayne Mansfield sarebbe dovuta diventare la nuova Marilyn Monroe con la quale condivideva il fisico prorompente e la chioma biondo platino. Tuttavia non andò così. Dopo un iniziale successo in pellicole di rilievo la sua stella si appannò e fini per apparire in film di serie B e riciclarsi come intrattenitrice nei nightclub.

Hargitay
Mariska a confronto con la mamma Jayne Mansfield (web source)

Fu proprio durante uno degli spostamenti in macchina da una città all’altra che Jayne rimase uccisa in un incidente. La cosa inquietante è che, nel sedile posteriore, viaggiavano, addormentati, i suoi tre figli, tra cui Mariska, che all’epoca aveva tre anni e che, miracolosamente si salvarono. I bambini furono poi allevati dal padre e da sua moglie.
Oggi Mariska è una donna affermata e serena, sposata felicemente con tre bambini di cui due adottati. E’ anche madrina del della figlia di Christopher Meloni alias Elliot Stabler di cui è grande amica anche fuori dal set.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here