Elettra Lamborghini: quel “tanto” che non avevi ancora visto | C’è da perdere la testa

0
983

La celebre cantante Elettra Lamborghini è ormai un’icona. Adesso mostra qualcosa che nessuno aveva mai visto prima. Forse nemmeno immaginato…

Elettra Lamborghini, una donna abituata a giocare col suo pubblico, a provocarlo con la sua innocenza. Non ha bisogno di fare molto per attirare l’attenzione. È fatta così, e il mondo non può fare a meno di guardarla. Ma stavolta qualcuno la cosa l’ha fatta per lei. È tutto vero, quello che nessuno si sarebbe mai aspettato, finalmente è successo.
Uno dei musei più noti in tutto il mondo con sede ad Amsterdam e a Londra, quello più noto. Nato tra il XVIII e il XIX secolo, raccoglie un’importante collezione della dell’artista francese Marie Tussaud, maestra nell’arte della modellazione della cera. La Tussaud si dedicò al ritratto dei volti in cera di uomini vittime della Rivoluzione francese.

Elettra Lamborghini, sconvolgente | Web Source
Elettra Lamborghini, sconvolgente | Web Source

Il primo museo aperto a Londra ha proseguito la missione dell’artista, accogliendo personaggi importanti della storia da Enrico VIII alla Regina Elisabetta II, Hitler o G. W.Bush.
Il secondo museo di Amsterdam ha aperto nel 1970 per trovare sede definitiva, nel 1991, in piazza Dam, dove c’è anche il Palazzo Reale. La collezione è suddivisa in categorie, dai leader politici, alle star del cinema, le icone della musica ma anche supereroi Marvel.
Il Museo delle cere è stato rilanciato quando è diventato di proprietà della Merlin Entertainment, società che ha anche parchi di divertimento come Gardaland e Legoland. Sono stati aperti altri musei in tutto il mondo, tra Berlino, Istanbul, Hong Kong, Las Vegas, New York, Shanghai, Washington, Vienna, Sydney oppure Hollywood. La nuova strategia museale ha inserito personaggi del mondo dello sport, della cultura e del mondo dello spettacolo televisivo.

Elettra Lamborghini in cera

In questo scenario non poteva sfuggire la bellezza, il carisma e il talento di una personalità come Elettra Lamborghini. L’ereditaria della maison automobilistica di lusso è entrata a far parte a pieno titolo del pantheon delle pop star internazionali al fianco di Michael Jackson, Beyoncé, Ariana Grande e Justin Bieber. Ma non solo. E’ la prima italiana ad aver varcato la soglia del museo.

elettra lamborghini
Elettra Lamborghini @instagram

Molto apprezzata in Olanda, grazie anche al matrimonio con il olandese Dj Afro Jack.
Secondo le indiscrezioni, per realizzare la scultura di Elettra sono stati impiegati sei mesi di lavorazione con venti artisti olandesi. Durante le sedute, sono state prese le misure e scattate numerose fotografie della cantante. Il fisico mozzafiato di Elettra è stato scansionate anche in 3D per una riproduzione fedele, così come per le sfumature dei suoi occhi o la conformazione dei denti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here